Quando si pensa alle auto elettriche sono sicuro che a molti di voi verrà in mente la poca autonomia che spesso queste autovetture hanno ma con la nuova Hyundai Kona EV questo pregiudizio va assolutamente messo da parte!

Design e interni Hyundai Kona EV

Ma partiamo come sempre dal design esterno che risulta essere fresco e al passo con i tempi infatti il nuovo modello 2021 deriva da un restyling del primo lanciato nel 2018 dove le dimensioni restano praticamente uguali, lunghezza di 4,20 metri con un passo di 2,60 metri.

Quello che cambia è sicuramente il design dei fari di posizione full led che ora sono decisamente più sottili e slanciati e delle luci abbaglianti-anabbaglianti.

La calandra è stata resa più massiccia visivamente, pulita ma bella ampia e al suo interno trova posto solamente lo sportello per la ricarica dell’autovettura.

Sul retro la prima cosa che si nota è che Hyundai ha scelto su questa Kona di rendere il paraurti dello stesso colore della carrozzeria rendendola a mio avviso molto più elegante.

Anche in questo caso i fari posteriori sono stati allungati e resi più sottili rispetto alla versione precedente.

Gli interni invece sono meno “rivoluzionari” , più semplici e puliti senza troppi fronzoli ma comunque adeguati al tipo di macchina.

Le plastiche utilizzate da Hyundai e la qualità costruttiva sono ottime e lo si capisce appena si entra nell’autovettura.

Centralmente troviamo un ampio display touch da 10.25 pollici con la quale è possibile accedere a tutte le funzionalità della Hyundai Kona EV, tra cui Android Auto e Apple CarPlay.

Anche la strumentazione di fronte al volante è totalmente digitale sempre con un ampio e comodo display da 10,25 pollici che ci mostra tutte le informazioni necessarie, forse fin troppe.

Interessante la possibilità di avere i sedili anteriori riscaldati insieme al volante, nella versione top i sedili in pelle sono anche rinfrescati, oltre che le luci d’ambiente a LED.

Dietro lo spazio è abbastanza ampio ottimo per due persone ma volendo anche una terza si può sedere comodamente.

Il bagagliaio, da 330 litri, non è molto spazioso ma lo diventa se si abbattono i sedili.

Motore e prestazioni

La nuova Hyundai Kona EV viene proposta in due motorizzazioni, la prima con una batteria da 39,2 kWh con 136 cavalli , la seconda con batteria da 64 kWh con ben 204 cavalli.

Le prestazioni di questa autovettura sono la cosa che più mi ha colpito.

La Kona che gentilmente Hyundai ci ha dato in prova era quella da 64 kWh e devo dire che i 204 cavalli si sentivano tutti.

Da 0 a 100 in meno di 8 secondi….non male per questa tipologia di autovettura e il suo peso.

La velocità massima per 64 kWh è di 167 Km/h mentre per 39,2 kWh è di 155 Km/h.

Considerate che tutti e due le motorizzazioni hanno ben 395 Nm di coppia! non male, non male!

Inoltre troviamo 4 mappature, Eco Plus, Eco, Normal e Sport per adeguare l’autovettura a qualsiasi esigenza.

Nella video recensione che trovate all’interno di questo articolo vi spiego come funzionano e soprattutto quali vantaggi portano.

Autonomia e ricarica Hyundai Kona EV

Ma ora arriviamo al punto forte di questa Hyundai Kona EV, l’autonomia.

Come vi ho anticipato all’inizio quando si pensa ad una auto elettrica si pensa sempre alla poca autonomia in caso di lunghi viaggi ma con questa Kona EV il problema dell’autonomia è sicuramente dimezzato.

Infatti può arrivare fino a 480 Km con una sola ricarica ma questo kilometraggio ovviamente lo si può ottenere andando a certe velocità e senza utilizzare magari l’impianto di condizionamento.

Se volete dei dati più reali durante i miei test sono riuscito ad arrivare tranquillamente a 400 km di autonomia andando in autostrada a 125 Km/h con la mappatura Normal.

Questo rende la Hyundai Kona EV un autovettura perfetta per la città ma anche ottima per viaggi più lunghi senza avere l’ansia della ricarica.

Ma ora veniamo proprio alla ricarica, quanto tempo ci serve per fare “rifornimento” a questa auto?

La velocità di ricarica è uguale per tutte e due le motorizzazioni:

  • 10,5 kWh in corrente alternata trifase
  • 100 kWh in corrente continua

Nello specifico per ricaricare il motore da 64 kWh serviranno 47 minuti in carica continua per arrivare all’80% mentre 4 ore e 20 minuti circa per arrivare al 100% con corrente alternata trifase.

Il motore da 39,2 kWh invece si ricarica sempre in 47 minuti in carica continua all’80% mentre serviranno 7 ore per la ricarica in corrente alternata trifase se vorrete arrivare al 100%

Conclusioni e prezzi

I prezzi di listino della Hyundai Kona EV partono da 35.580€ fino ad arrivare alla  versione Plus da ben 49.600€.

Sono prezzi assolutamente in linea con la concorrenza e a mio avviso anche interessanti visto che questa Kona offre una autonomia più alta e come ormai è chiaro l’autonomia è forse l’aspetto più importante in una auto elettrica.

In conclusione la Hyundai Kona EV mi ha piacevolmente stupito, non sapevo cosa aspettarmi quando mi sono seduto per la prima volta e piano piano mi ha conquistato con la sua efficienza, qualità e le sue ottime prestazioni.

Fateci sapere nei commenti al video cosa pensate di questa nuova Kona EV!