Ozark, Netflix, Serie TV,

Il prossimo 21 gennaio farà il proprio debutto su Netflix la nuova stagione di Ozark. La serie porterà a conclusione le vicende della famiglia Byrde e sarà divisa in due parti. A fine gennaio saranno pubblicate le prime sette puntate, mentre le ultime sette arriveranno in seguito.

Come mostrato nel trailer pubblicato su YouTube, la famiglia Byrde diventerà il punto di riferimento per il cartello messicano e dovrà lottare per sopravvivere. Non mancheranno le minacce, sia interne che esterne che renderanno il compito estremamente delicato.

La descrizione ufficiale che accompagna il trailer è: “Nessuno ha la coscienza pulita“. Queste poche parole confermano esattamente quello che Ozark rappresenta. La serie racconta il dramma di una famiglia rimasta incastrata nel traffico internazionale di droga e riciclaggio di denaro e tutto quello che ne consegue. 

 

Ozark sta per tornare su Netflix per l’ultima stagione

Le vicende della quarta stagione ripartiranno esattamente da dove si è interrotta la terza. Martin e Wendy Byrde (interpretati da Jason Bateman e Laura Linney) sono stati invitati in Messico direttamente dal capo del Cartello per “parlare” di affari.

La situazione è immediatamente cambiata e ai due protagonisti non resta che tornare negli Stati Uniti e continuare a riciclare denaro per il Cartello. Ovviamente non mancheranno giochi di potere che potrebbero compromettere l’intera operazione e far saltare i piani della famiglia con gravi ripercussioni da parte dei Messicani.

Al momento non ci sono informazioni sul rilascio della seconda parte, ma possiamo immaginare che bisognerà attendere almeno un paio di mesi. Certamente Netflix ci fornirà maggiori dettagli nel corso dei prossimi giorni.