MediaTek, Dimensity 9000, SoC, Qualcomm, Snapdragon 898

Nei giorni scorsi, MediaTek ha sollevato il sipario sul SoC Dimensity 9000. Il nuovo chipset è il primo ad arrivare sul mercato con una architettura basata su un processo produttivo a 4nm.

Questa configurazione permette al SoC di raggiungere prestazioni elevatissime. La stessa MediaTek ha confermato che l’obiettivo è quello di sfidare le performance di Apple A15, il chipset considerato il punto di riferimento nel settore.

A giudicare da quanto mostrato dal produttore, il chipset avrà potenza da vendere, tuttavia non sarà immediatamente dimostrabile. Prima di poter vedere il Dimensity 9000 all’opera, bisognerà aspettare ancora qualche mese. Secondo alcune indiscrezioni trapelate, il primo smartphone che equipaggerà il SoC non arriverà prima di febbraio 2022.

 

Il primo smartphone dotato di SoC MediaTek Dimensity 9000 non arriverà molto presto

Al momento non si conoscono molti dettagli in merito e non è chiaro se la fonte possa ritenersi affidabile. Se fosse confermato, si tratterebbe di un bel problema per MediaTek in quanto tutti i benchmark mostrati sarebbero tali solo sulla carta.

Inoltre, entro fine mese è atteso il debutto del chipset top di gamma realizzato da Qualcomm. La nuovissima serie Snapdragon 8 Gen 1, anche conosciuta come Snapdragon 898, dovrebbe equipaggiare i flagship di Xiaomi e Samsung. Il debutto dei device è previsto tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.

Questo significa che il debutto sul mercato del primo smartphone con SoC Qualcomm potrebbe avvenire prima di quello MediaTek. Inoltre, l’architettura hardware tra i due chipset sarà molto simile, quindi la sfida sarà molto accesa sotto ogni punto di vista. Non resta che attendere maggiori dettagli che certamente arriveranno nel corso delle prossime settimane.