nasa-asteroide-colpire-terra-missione-spacex-salvare-pianetaIl CEO della NASA ha accusato la Russia per il recente test antimissile “sconsiderato e pericoloso” che ha messo a rischio gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale internazionale.

L’amministratore della NASA, Bill Nelson, ha condannato i test su queste nuove armi. Hanno anche rilasciato una pericolosa nuvola di detriti. “A causa dei detriti generati dal distruttivo test russo (ASAT), astronauti e cosmonauti della ISS hanno intrapreso procedure di emergenza per ripararsi”, spiega Nelson.

“Come il segretario Blinken, sono indignato per questa azione irresponsabile e destabilizzante. Con la sua storia alle spalle, è impensabile che la Russia metta in pericolo non solo gli astronauti partner americani e internazionali sulla ISS, ma anche i propri cosmonauti. Le loro azioni sono spericolate, minacciando anche la stazione spaziale cinese”.

NASA contro Agenzia spaziale russa: rilasciati detriti nello spazio a causa di un test su alcune armi

Nelson ha aggiunto: “Tutte le nazioni hanno la responsabilità di prevenire la creazione mirata di detriti spaziali dagli ASAT. Devono promuovere un ambiente spaziale sicuro e sostenibile. La NASA continuerà a monitorare i detriti nei prossimi giorni per garantire la sicurezza del nostro equipaggio in orbita”. Gli esperti statunitensi ritengono che la maggior parte dei detriti sparirà entro cinque anni, ma alcuni pezzi potrebbero rimanere in orbita per un decennio.

Durante la manovra di emergenza di lunedì, gli astronauti della NASA Tom Marshburn, Raja Chari e Kayla Barron, insieme a Matthias Maurer dell’Agenzia Spaziale Europea, si sono riparati nella loro navicella spaziale Crew Dragon. Mentre i cosmonauti russi Anton Shkaplerov, Pyotr Dubrov e l’astronauta della NASA Mark Vande Hei si sono riparati nella capsula Sojuz.