Tim

Sono settimane di importanti cambi e modifiche tariffarie in casa TIM. In vista di questo mese di Novembre, il provider italiano ha già ufficializzato una serie di rimodulazioni per gli utenti che hanno un piano per la telefonia fissa. Gli aumenti dei costi restano quindi una costante per gli abbonati del gestore nazionale, anche se in autunno c’è una novità positiva a far da contraltare.

 

TIM, senza questo servizio ecco uno sconto di 2 euro

A differenza di quanto previsto ad inizio anno, TIM ha cambiato la sua posizione relativa al servizio Sempre Connesso. A partire dallo scorso 31 Maggio le condizioni contrattuali per i clienti sono cambiate ed ora il servizio previsto per le promozioni ricaricabili non sarà più attivato in automatico. Per gli utenti questa novità comporta un risparmio sino a 2 euro, con un arrotondamento per eccesso.

Sempre Connesso è la funzione che TIM mette a disposizione degli utenti per la continuità dei consumi. In caso di credito sufficiente per procedere con il rinnovo della propria tariffa, anziché prevedere il blocco dei consumi, il gestore assicura ai suoi abbonati un pacchetto giornaliero con soglie senza limiti per telefonate, SMS e internet.

Il pacchetto avrà validità per un solo giorno e prevede un costo pari a 0,90 euro. Possibile anche un rinnovo per un secondo giorno, per una spesa totale dal valore di 1,80 euro. Solo a partire dal terzo giorno sarà ufficiale il blocco dei consumi, mentre il credito in debito sarà recuperato da TIM alla prima ricarica utile.

Gli utenti che desiderano eliminare il servizio Sempre Connesso possono rivolgersi al call center di TIM, al numero 119.