blank

Durante la medesima occasione in cui Roberto Speranza ha annunciato l’arrivo della terza dose di vaccini, il Ministro della Salute ha anche accennato alla possibilità di proroga per la scadenza del Green Pass.

La Certificazione verde, che attualmente ha validità di 9 mesi, potrebbe invece passare ad una validità di 12 mesi dal suo rilascio. La discussione è approdata in Cts proprio nella giornata di ieri, ma il Ministro Speranza è fiducioso circa un riscontro positivo da parte del Comitato.

La palla passerà poi al Parlamento il prossimo 6 settembre, giorno in cui inizierà la discussione per la conversione in legge del decreto sul Green Pass. In quella sede, si aggiungerà dunque l’eventuale estensione della durata da 9 a 12 mesi.

Green Pass, possibile estensione a 12 mesi della durata della certificazione

La proroga sulla durata sarà valutata attentamente dal Cts, ma la comunità scientifica sembra essersi già espressa circa la plausibile copertura fornita dal vaccino almeno per un anno dal completamento del ciclo vaccinale.

Questo permetterà anche al Governo di avere tempo per provvedere all’eventuale somministrazione delle terze dosi, a partire dai soggetti più fragili come ha dichiarato lo stesso Speranza.

Di fatto l’appello per andare in questa direzione proveniva anche dal personale sanitario, che prospettava nei prossimi mesi la possibilità che molti colleghi potessero ritrovarsi scoperti – essendo stata la prima categoria di lavoratori ad aver ricevuto la vaccinazione.

Ad esprimersi in merito anche l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che ha espresso il proprio parere favorevole circa la decisione di prorogarne la durata, purché si tratti di “una scelta di carattere nazionale”.