Apple, iPhone 13, iPhone 13 Pro, iPhone 13 mini, iPhone 13 Pro Max

La ricarica rapida è una feature che ormai tutti gli smartphone Android possiedono da tempo. Nel settore tech si cerca di garantire tempi di ricarica sempre minori, ma Apple non ha mai seguito questa strada, almeno fino ad ora.

Secondo un nuovo report, sembra che i nuovi iPhone 13 potranno sfruttare una tecnologia di ricarica rapida. Non parliamo certamente delle velocità che possiamo trovare sui device Android, che superano anche i 100W, ma è certamente un inizio.

Apple potrebbe introdurre su iPhone 13 la ricarica rapida a 25W. Si tratta di un passo avanti rispetto ai 20W disponibili su iPhone 12 che quindi andranno a migliorare la gestione della fase di ricarica.

 

Apple introdurrà una nuova tecnologia di ricarica rapida su iPhone 13

Ovviamente, il tempo per effettuare una ricarica completa da 0 al 100% diminuirà anche se non sensibilmente come potrebbe fare la ricarica a 60W presente sulla maggior parte dei device Android.

Nonostante questo distacco netto tra Apple e il resto dei produttori, finalmente qualcosa si muove in questo senso. Molto probabilmente, a garantire il passaggio ai 25W di ricarica sarà anche il SoC A15 Bionic.

Il colosso di Cupertino ha scelto un chipset evoluto sulla nuova famiglia di flagship e la piattaforma hardware sarà prodotta da TSMC. Il chipmaker Taiwanese inoltre ha appena ricevuto un aumento degli ordini che si stima essere nell’ordine del 20%. Questo significa che Apple si aspetta di vendere oltre 100 milioni di device spinti da questo SoC includendo la famiglia iPhone 13 e device non ancora confermati.

Purtroppo al momento si tratta di indiscrezioni non confermate. Per avere maggiori conferme in merito bisognerà attendere ulteriori dettagli che speriamo possano essere rilasciati a breve.