Samsung, Galaxy Z Fold 3, Galaxy Z Flip 3, foldable, smartphone pieghevole

Con l’avvicinarsi dell’11 agosto, data dell’evento Galaxy Unpacked secondo quanto indicato dalle indiscrezione, aumentano anche le notizie riguardanti i nuovi device in arrivo. In particolare, i riflettori sono tutti puntati sulla nuova famiglia di smartphone pieghevoli: Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3.

Grazie ad alcuni nuovi report, possiamo provare a ricostruire la scheda tecnica del Galaxy Z Fold 3 con circa un mese di anticipo rispetto alla data di lancio ufficiale. Infatti, il device foldable è sempre più oggetto di nuovi leak che ne stanno svelando le specifiche tecniche.

Appena poche ore fa sono apparsi online alcuni render 3D e al 360 gradi che mostrano il design definitivo del device. Ad una prima analisi, Samsung ha mantenuto le linee generali della precedente generazione pur dando un nuovo carattere allo smartphone.

 

Il Samsung Galaxy Z Fold 3 non ha più segreti

Così come la precedente generazione, anche il Galaxy Z Fold 3 potrà contare su due display. Il pannello esterno avrà una diagonale da 6.23 pollici e permetterà di accedere a tutte le funzionalità. Tuttavia, se dovesse servire maggiore un display più grande, si potrà aprire il device e usare il pannello interno e pieghevole da 7.55 pollici.

Samsung ha scelto di offrire ai propri utenti tutta la potenza disponibile, quindi non sorprenderà scoprire che il device sarà spinto dal SoC Qualcomm Snapdragon 888. La soluzione del chipmaker americano è la più potente disponibile sul mercato, quindi ci aspettiamo almeno 12GB di RAM e 512GB di memoria interna a supporto.

Il comparto fotografico sarà composto da una triplice fotocamera posteriore e una doppia anteriore. Sul retro troveranno spazio tre ottiche da 12MP l’una, mentre la doppia ottica frontale sarà integrata sotto il display pieghevole. Infine, il Galaxy Z Fold 3 potrà contare su una batteria da 4500mAh con supporto alla ricarica rapida a 25W.