Google, Wear OS 3.0, Tizen OS, Samsung, wearable, smartwatch

Durante il Google I/O 2021, gli sviluppatori di Mountain View hanno svelato al mondo il nuovo Wear OS 3.0. Il sistema operativo dedicato ai device wearable è contraddistinto da una rivoluzione sostanziale. Infatti, il software nasce dalla collaborazione tra BigG e Samsung per realizzare una piattaforma unica.

Le funzionalità di Tizen OS e di Wear OS si sono fuse per creare un sistema operativo adatto a tutte le tipologie di device wearable. Sia Samsung che Fitbit hanno annunciato l’arrivo di nuovi smartwatch e al momento si aspetta la conferma di dispositivi realizzati da altri brand.

Inoltre, un argomento importante è quello relativo alla possibilità di aggiornare i vecchi smartwatch con Wear OS 3.0. Google non ha specificato nessun dettagli in merito, ma grazie ai ragazzi di XDA Developers possiamo scoprire qualche informazioni in più.

 

Google sta lavorando per sviluppare al meglio Wear OS 3.0

Secondo quanto emerso in queste ore, il requisito minimo per supportare Wear OS 3.0 è la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon Wear 3100. Questo processore è in grado di supportare il sistema operativo, il che è una notizia positiva per chi possiede un device della scorsa generazione. 

Tuttavia, al momento Google e Qualcomm si stanno concentrando su device dotati di SoC Snapdragon Wear 4100 e 4100+. Si tratta dell’ultima piattaforma mobile per smartwatch realizzata dal chipmaker americano. 

La stessa Google ha confermato che al momento non è possibile confermare quali device saranno aggiornati e quali no. Lo sviluppo di Wear OS 3.0 è ancora in corso e bisognerà attendere la fine dei lavori per avere maggiori dettagli. Il debutto ufficiale è previsto entro la fine dell’anno, quindi bisognerà pazientare ancora qualche mese.