falla 4gLa presenza di una falla nella rete 4G non fa dormire sonni tranquilli a milioni di utenti. La connessione 4G è una delle reti più importanti al mondo, in primis perché è sicuramente la più longeva; il lancio della connessione infatti è avvenuto ormai più di dieci anni fa, era il 2010.

Il secondo motivo, forse il più importante, è che ad oggi, malgrado il lento ma inesorabile passaggio alla rete 5G, resta ancora la connessione a internet più utilizzata al mondo. Come se non bastasse poi neanche la nascita della nuova generazione di connessioni, la famosa rete 5G, porterà la scomparsa del 4G; la rete infatti resterà come supporto anche negli anni a venire.

Falla 4G: la navigazione non è sicura

 

Con queste premesse è facile campire quanto una falla nella sicurezza della rete 4G metta in pericolo gli utenti. Grazie a questa falla infatti chiunque sarebbe potenzialmente in grado di inserirsi nelle comunicazioni tra provider e host. Una volta compiuta questa operazione il malintenzionato di turno avrebbe pieno controllo dei dati in transito sia in uscita che in entrata; un vero disastro per la privacy degli utenti.

Quel che è peggio però e che in questo modo, questo farabutti, potrebbero arrivare a mettere le mani persino sui dati personali della vittima. Con queste informazioni, accedere al conto corrente del malcapitato e svuotarlo sarebbe un’operazione semplicissima. Ad oggi poi non è ancora stata trovata una soluzione per cercare di chiudere questa falla e l’unico modo per garantire la sicurezza degli utenti e quello di accelerare quanto più possibile il passaggio al 5G.