MWC 2021, Mobile World Congress, Barcellona, COVID-19, Coronavirus

Gli organizzatori del Mobile World Congress 2021 (MWC 2021) stanno lavorando per permettere lo svolgimento della fiera in presenza. Ovviamente, per svolgere un evento dal vivo bisognerà rispettare appieno tutte le normative di sicurezza.

Dopo che la fiera è stata annullata lo scorso anno a causa della pandemia, la speranza per questa nuova edizione era quella di tornare ad una edizione tradizionale. Tuttavia, sembra che vari produttori preferiscano partecipare online al MWC 2021. Questo significa che la fiera si svolgerà in forma ibrida, con una parte in presenza e una componente digitale.

Vari brand hanno già annunciato che non parteciperanno con stand fisici alla fiera di Barcellona ma, invece, terranno eventi online. Tra questi figurano nomi del calibro di Ericsson, Google, Sony Mobile e Nokia.

Il MWC 2021 si svolgerà in forma ibrida

In queste ore però, all’elenco si è aggiunta anche Samsung Electronics la quale ha confermato la scelta di partecipare online. Il produttore ha rilasciato un comunicato in cui sottolinea l’impegno a essere presente in forma virtuale al MWC 2021. La scelta di Samsung è legata alla sicurezza dei propri impiegati, partner e clienti.

Anche Lenovo ha confermato la propria presenza online sempre per ragioni di sicurezza. Al momento sono sei i produttori che hanno rinunciato a partecipare in presenza e non è da escludere che l’elenco possa allungarsi ancora.

Ricordiamo che il MWC 2021 si svolgerà dal 28 giugno al primo luglio. La data è stata posticipata rispetto alla tradizione, proprio per garantire maggiore sicurezza ai partecipanti. Gli organizzatori hanno già predisposto rigide procedure di distanziamento e sanificazione per coloro che saranno presenti.