ios-non-sicuro-apple-app-pericolose
Photo by James Yarema on Unsplash

Ogni volta si punta il dito contro Android e Google per quanto riguarda le applicazioni presenti sul Play Store. Se quelle utile e valide sono tantissime, il problema sono quelle truffa e o piene di malware. In realtà anche su iOS è così ed è ancora più preoccupante perché di solito gli utenti si fidano dell’operato di Apple e non ci pensano più di tanto quanto si tratta di scaricare e installare.

Purtroppo un utente iOS la fiducia nei confronti di Apple per un’applicazione presente sull’App Store è stata riposta male. Si tratta di un teorico portafoglio digitale di criptovalute associato a Trezor. Quest’ultimo offre solo soluzioni hardware e non ha nessuna applicazione per smartphone o altri dispositivi mobile.

Pensando fosse vera, l’utente in questione ha scaricato l’applicazione. Nonostante le moltissime segnalazioni da parte di Trezor, Apple non ha mai buttato giù le suddette. Il risultato è che l’uomo ha perso 17,1 Bitcoin. Al momento della truffa valevano più di 600.000 dollari e ora più di un milione.

 

iOS e le app pericolose

Trezor ha sottolineato proprio come aveva segnalato il tutto sia ad Apple che a Google. Quest’ultima ha risolto rendendo di fatto Android più sicuro di iOS a questo giro. La dichiarazione ufficiale: “Questa app è una truffa e non ha alcuna relazione con SatoshiLabs e Trezor. L’abbiamo già segnalato al team di Google. Conferma sempre qualsiasi azione su il tuo dispositivo e non digitare mai parole seme fino a quando il tuo Trezor non te lo chiede.”

Per l’uomo sono i risparmi di una vita. Ha creduto profondamente nei Bitcoin più che negli investi normali. Ora, per una semplice app iOS e per una sua distrazione si ritrova senza niente. Apple non ha ancora commentato.

FONTEPhoneArena