fine del mondo

Ad oggi, purtroppo, sono molteplici i cittadini di tutto il pianeta che associano la pandemia scoppiata nel 2020 ad un imminente fine del mondo. L’anno che si è appena concluso ha senza dubbio lasciato un segno in ognuno di noi, cambiando radicalmente il nostro modo di percepire la normalità che ci circonda. In questo periodo storico, però, l’epidemia mondiale, gli incendi e le guerre non sono gli unici fattori che spingono le persone ad ipotizzare che, nei prossimi mesi, qualcosa possa mettere definitivamente la parole fine all’esistenza del nostro pianeta. 

Fra le varie ipotesi sono recentemente emerse delle nuove profezie che sembrano delineare in maniera chiara il futuro della nostra Terra. Di recente, infatti, sono fortemente aumentate le ricerche relative alle profezie catastrofiche più gettonate, come ad esempio quelle di Nostradamus.

Fine del Mondo: una semplice soluzione per esorcizzare la paura

Dallo scoppio della pandemia di Covid-19 nel Marzo 2020, anche in Italia si è sprofondati in un profondo stato di angoscia che sta portando milioni di persone ad essere spaventate da ciò che ci potrebbe attendere in futuro. Ad aggravare ancor di più la situazione, dunque, ci sono delle nuove ipotesi su alcune profezie che, negli anni, abbiamo avuto modo di conoscere ampiamente. La celebre profezia dei Maya, che ricordiamo essere collegata alla fine del mondo nel 2012, è stata oggi associata ad un errore e, secondo molti, quest’ultima farebbe in realtà riferimento al 2021. Sarà vero? Non possiamo assolutamente saperlo ma, visto quanto “non” accaduto nel 2012, possiamo, almeno per il momento, vivere dei sogni tranquilli.