android-app-sviluppo-condivisione-smartphone-device-samsung

Esistono diversi modi per condividere app con altri device se sei un utente Android, alcuni dei quali includono il download di app specifiche. Google ha deciso di semplificare le cose con l’aggiunta della condivisione di app alla funzione ‘Condivisione nelle vicinanze’.

La condivisione nelle vicinanze è una funzionalità che consente agli utenti di condividere facilmente i file senza la necessità di un’app speciale. La funzione, annunciata lo scorso agosto, è l’equivalente Android di AirDrop per dispositivi Apple. La funzione è disponibile su dispositivi con Android 6.0 Marshmallow e versioni successive.

Android, la funzione arriverá a tutti i device gradualmente

Condivisione nelle vicinanze ti consente di condividere diversi tipi di file, comprese foto e collegamenti a dispositivi vicino a te. Con la nuova aggiunta della condivisione delle app, ora sarai in grado di inviare app ai dispositivi vicino a te. Per far funzionare la funzione, tutto ciò che devi fare è avviare l’app Play Store e andare su Le mie app.

Dovrebbe esserci una nuova scheda chiamata Condividi accanto a Libreria se la funzione è già stata resa disponibile. Seleziona la scheda e ti viene offerta la possibilità di scegliere se desideri inviare o ricevere app. Indipendentemente da ciò che scegli, ti verrà chiesto di attivare i servizi di localizzazione. Se scegli di inviare, vieni indirizzato a una schermata che elenca tutte le tue app installate.

Seleziona le app che desideri inviare e premi il pulsante verde nell’angolo in alto a destra. Il device inizierà a cercare i dispositivi nelle vicinanze. Se scegli di ricevere, ottieni un’interfaccia simile all’ultima immagine sopra. La funzione sembra essere in arrivo gradualmente a piú device. Quindi, se non lo hai ancora ricevuto, dovrebbe arrivare a breve.