elon-musk-invito-putin-clubhouse

Elon Musk è noto per cavalcare l’onda. Tra meme e altro cerca sempre di infilarsi in argomenti che a volte possono avere un senso con i suoi business e volte solo per divertirsi e godersi il risultato delle sue parole. Lo ha fatto anche per Clubhouse con un invito molto particolare.

Tramite Twitter, ha invitato il presidente della Russia, Vladimir Vladimirovich Putin, ad avere un conversazione con lui proprio sul social network più chiacchierato da ormai diverse settimane. Una scelta molto particolare e non al momento non si capisce se è vuole realmente parlare di qualcosa, magari inerente a Tesla o altro, oppure lo ha fatto di nuovo solo per far parlare di sé.

Le parole del tweet: “@KremlinRussia_E vorresti unirti a me per una conversazione su Clubhouse? Sarebbe un grande onore parlare con te”.

 

Elon Musk e Clubhouse

Il noto imprenditore ha già avuto a che fare con il suddetto social tanto che di recente ha avuto un’intervista con il CEO di Robinhood, l’applicazione per investimenti che ha avuto un ruolo importante nel recente aumento di valore delle azioni di GameStop, ma non solo. Apparentemente ha anche accettato di parlare con Kayne West, tutto questo mentre il social network è risultato avere qualche falla.

Secondo un recente studio, l’infrastruttura alla base di Clubhouse è fornita da una società cinese e questo permette a quest’ultima di avere accesso ai dati degli utenti, tra cui proprie le conversazioni. Il problema è che le leggi cinesi permettono al governo di leggere tali informazioni mettendo così a rischio la privacy drgli utenti di tutto il mondo che non hanno niente a che fare con la Cina.