Per Huawei sta per cominciare un periodo decisivo, che segnerà l’inizio di una nuova era: quella di HarmonyOS. E ad inaugurarla dovrebbero essere i prossimi flagship della serie P50.

Quest’ultima sarà composta in totale da tre modelli, secondo i rumors. Tuttavia, è ancora presto per una transizione radicale: o almeno, lo è fuori dalla Cina. Scopriamo le indiscrezioni di oggi.

 

Huawei P50: in arrivo due versioni Global?

Le indiscrezioni di oggi, infatti, parlano proprio di una famiglia P50 che in versione globale, e dunque anche in Europa, sarà disponibile in due varianti: quella HarmonyOS e quella Android. Solo in patria Huawei venderà esclusivamente la versione HarmonyOS, il che ha perfettamente senso.

Per creare una prima base installata il mercato di riferimento non può che essere quello domestico, e sarebbe ingenuo aspettarsi che i consumatori occidentali siano intenzionati ad adottare con entusiasmo una nuova piattaforma mobile al di là della contrapposizione tra iOS e Android. Considerazioni e scelte che tengono certamente conto delle difficoltà che Huawei ha già registrato sul nostro mercato nel vendere smartphone con Android ma senza Servizi Google, perdendo quote di mercato molto importanti.

Sempre lo stesso leak riporta anche alcune caratteristiche chiave di Huawei P50 Pro: display AMOLED da 6,6 pollici, selfie-cam inserita in un foro al centro dello schermo, cinque fotocamere posteriori, e sotto la scocca SoC Kirin 9000 o 9000E, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Al momento non siamo a conoscenza di altre informazioni, non ci resta che attendere ancora qualche giorno per averne. Sicuramente vi terremo informati come sempre.