novità WhatsApp aggiornamentoLa famosa app WhatsApp non smette mai di seguire trend e feedback di utenti che hanno parecchi motivi per valutare la versatilità dell’avversario Telegram. Il noto team WaBetaInfo ha appena scoperto che la creazione Facebook sta per accorciare le distanze con un aggiornamento che si introduce ad una funzionalità vista con la nuova Beta Android numerata 2.20.201.1. Stiamo per scoprirne i dettagli con una anteprima che sicuramente non potrà farvi altro che piacere. Ecco le ultime novità dalle chat.

 

Chat WhatsApp che cambiano: cosa c’è nel nuovo update dell’app

Si chiamato EM (Expiring Messages). Altro non sono che i messaggi a tempo promessi ormai da diversi mesi dal team di sviluppatori del giro di Menlo Park. Una funzione del genere è in uso ormai da tempo su Telegram nella sezione chat segrete e preventivamente già attiva in applicazioni concorrenti del calibro di Signal. Ma per WhatsApp Android è decisamente una assoluta novità pronta ad approdare progressivamente anche per gli utilizzatori dell’universo iOS di Apple.

La differenza concettuale tra la gestione dei messaggi a tempo determinato delle varie app è che su WhatsApp Beta si sta prevedendo a senso unico l’azione mirata ai file multimediali. Più nello specifico il riferimento diretto è verso foto e video con tasto dedicato.

Il nuovo pulsante si attiva una volta che andiamo ad allegare un contenuto digitale come GIF, immagini e clip. Non ci sarà alcun conto alla rovescia da impostare. Il file sparirà dalla chat non appena il contatto ricevente accederà alla conversazione. Il contenuto scaduto non lascerà il posto ad alcun messaggio del tipo “Contenuto Eliminato” come oggi accade per il deleted messages. Tali messaggi saranno comunque desumibili rispetto a quelli tradizionali grazie ad un cambio grafica facilmente riconoscibile.

Al momento, come spesso accade in questi casi, non sono note le tempistiche ed eventuali integrazioni aggiuntive. Non è stata comunicata una data di rilascio per una Beta che conferma soltanto un’anteprima per ciò che potrebbe presumibilmente arrivare a breve. Attese, inoltre, eventuali notizie correlata ad una trasposizione della feature anche in ambiente Whatsapp Web. Restate sintonizzati per ulteriori informazioni.