LEGO, Mattoncini, cloni, Cina

Dalla Cina arriva una notizia che lascia una notizia sconvolgente, alla fine anche i mattoncini LEGO sono stati “clonati” in maniera perfetta. In tutti questi anni, le differenze tra gli originali e le copie erano piuttosto evidenti, permettendo di riconoscere le versioni contraffatte in sicurezza.

Tuttavia, grazie ad alcune foto provenienti dalla Cina, possiamo capire che quei tempi sono finiti. I mattoncini contraffatti sono praticamente identici a quelli origini ed indistinguibili ad un occhio non esperto. Basta guardare la foto scattata da MOCOZone per credere a quanto appena scritto.

Riuscite a distinguere un LEGO originale da uno contraffatto?

fake-LEGO-imprinted-bricks-05

Nell’immagine si nota immediatamente che le differenze sono impercettibili. Il logo del produttore è impresso sul perno di ogni mattoncino in maniera perfetta. C’è solo una leggera differenza nella forma dell’estrusore utilizzato per lo stampaggio, ma per il resto non si nota molto altro.

Lo stesso discorso vale anche per tutte le scritte presenti all’interno dei singoli pezzi, replicate in maniera eccezionale. Gli specialisti LEGO hanno analizzato i mattoncini contraffatti e hanno confermato che non si tratta di prodotti realizzati dal Gruppo.

Purtroppo però, se non si dispone dei laboratori di ricerca LEGO bisogna affidarsi ad altri modi per capire se un mattoncino non è originale. Al momento, l’unico modo è quello di valutare la brillantezza e il colore dei vari pezzi. I pezzi clonati sono leggermente più spenti come tonalità di colore e non brillano come gli originali.

Il principale indiziato per per questa operazione di copia è la Lepin, una azienda cinese specializzata proprio nella riproduzione dei mattoncini LEGO. L’azienda Danese ha già avuto modo di scontrarsi contro la rivale cinese negli scorsi anni imponendo la chiusura delle fabbriche rivali. Ma a quanto pare ci sono nuovi stabilimenti attivi e pronti a lavorare a pieno regime.