Samsung, Galaxy Z Fold 2, foldable, smartphone pieghevole

Nelle scorse ore si è tenuto l’evento Galaxy Unpacked 2020 che ha visto come protagonisti una sfilza di device realizzati da Samsung. Il produttore ha infatti presentato dispositivi del calibro di Galaxy Note 20, Galaxy Note 20 Ultra, Galaxy Tab S7 e S7 Plus. Non sono mancati anche i wearable come Galaxy Watch 3 e le cuffie Buds Live

Durante la presentazione, Samsung ha anche dato molto risalto a Galaxy Z Fold 2, la nuova generazione dello smartphone pieghevole coreano. Nonostante siano state mostrate le funzionalità e il design del foldable, il produttore non ha fornito dettagli sul prezzo e sulla disponibilità.

Inoltre, Samsung non ha accennato anche ad un ulteriore particolare. Infatti, il Galaxy Z Fold 2 è stato rivisto completamente non solo all’esterno ma anche e soprattutto all’interno. Secondo Max Weinbach di XDA Developers il produttore coreano avrebbe dotato il device con un sistema di protezione contro l’erosione basato su un rivestimento impermeabile. La notizia è stata lanciata tramite il proprio profilo Twitter.

Samsung Galaxy Z Fold 2 nasconde tanti segreti sotto la scocca

Questo significa che, nonostante manchi la certificazione IP che garantisce la resistenza all’acqua, il device potrebbe resistere ad una immersione accidentale. Ovviamente, trattandosi di una feature non confermata da Samsung non è chiaro in che modo il produttore si potrebbe comportare con i danni da acqua in caso di riparazione.

Inoltre, le modifiche interne al device non sono finite. Il Galaxy Z Fold 2 può vantare anche un nuovo strato protettivo più spesso e un cuscinetto nel sotto-scocca. Questa scelta è in linea con le modifiche precedentemente menzionate per rendere più resistente tutto il device.