cartelle esattoriali equitalia fiscoSta sollevando un vespaio la decisione intrapresa da Equitalia in merito alla procedura di cancellazione delle tasse che sta facendo rallegrare parecchi italiani. Dall’altra sponda della barricata ci sono i cittadini onesti e le opinioni di chi, come il Premier Giuseppe Conte, ha ritenuto altamente ingiusta la direttive scaturita a seguito di una sentenza storica decretata niente di meno che dalla Corte di Cassazione. Così è deciso, l’udienza è tolta. Ecco cosa è successo.

 

Addio multe, interessi e tasse compreso bollo auto: cosa ha previsto Equitalia

La nuova Ordinanza n. 28072/2019 stabilisce la pace fiscale sulle cartelle esattoriali insolute nell’arco di tempo compreso tra il 2000 ed il 2010. Ciò significa che in caso di mancato pagamento, e corrispettivo aumento delle richieste per interessi di mota, ogni debito è annullato fino ad massimale di 1000 EURO. Non è chiaro se si faccia riferimento ad una singola posizione debitoria, il che significa che un contribuente può automaticamente vedersi annullare più tasse di minore importo purché rientrate entro il limite stabilito. Cosa che sta facendo infuriare i contribuenti che negli anni sono stati sempre fedeli ai propri obblighi.

Ai microfoni de “Il Fatto Quotidiano” il capo di Governo nella persone di Giuseppe Conte si è espresso duramente contro una decisione che premia gli evasori fiscali contro ogni ragionevole dubbio. In merito riferisce:

“Ciò crea un precedente per eventuali future problematiche legate alla gestione dei capitali. Soprassedere sulla questione debiti consente l’incentivazione del reato. Tutto ciò attua un ammanco dei capitali dello Stato ed un precedente importante nella gestione della Pubblica Amministrazione”.

Di opinione diametralmente opposta è Matteo Salvini che nel corso di un suo recente intervento ha convalidato la fiducia verso questa nuova mossa richiamando l’attenzione delle istituzioni in merito ad una procedura di condono totale per uscire dalla crisi post-Covid che sta affliggendo migliaia di famiglie italiane. E chi ha già pagato con enormi sacrifici? A voi i commenti.