WiFi Gratis

La diffusione delle connessioni mobili ha dato un forte impulso alla nascita di una crescente esigenza nell’avere sempre a disposizione una rete internet. Da questa necessità sono nate numerose opportunità, e grazie alle offerte proposte da Tim, Wind, Tre e Vodafone è possibile essere connessi in qualunque momento.

Ma da oggi si potrà fare a meno di questi operatori in alcune zone d’Italia, dal momento che si è ormai consolidato il progetto Piazza Wifi Italia, promosso dal MISE a cura dell’ex ministro Luigi di Maio e dal Mibact. I fondi stanziati sono serviti a creare hotspot e postazioni Wifi all’interno di moltissimi comuni italiani, distribuendoli secondo criteri di urgenza e successivamente numerosità abitativa.

Piazza Wifi Italia: il free wifi in tutta Italia è appena arrivato

I primi comuni a ricevere gli stanziamenti sono stati i paesi colpiti dal sisma nel 2016, appartenenti alle regioni Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria. Per loro, sono stati già pianificati e completati i lavori di installazione degli hotspot e accensione della connessione.

Ma anche tutti gli altri piccoli comuni italiani possono fare richiesta di inclusione nel progetto: l’installazione andrà a privilegiare prima di tutto i comuni al di sotto dei 2000 abitanti, per poi dare spazio anche alle esigenze degli altri.

Grazie al protocollo firmato con il Gruppo Poste Italiane, ora anche gli uffici postali saranno hotspot inclusi nella mappa dei punti di accesso. A breve, inoltre, anche le ASL territoriali inizieranno ad aderirvi.

Connettersi è facile e veloce: basta scaricare l’app wifi.italia.it dagli store principali e raggiungere un hotspot. Una volta aperta l’applicazione, sarà possibile effettuare l’autenticazione inserendo i propri dati per l’accesso. Dopo il primo login, inoltre, non sarà più necessario autenticarsi: ogni qualvolta il dispositivo dovesse trovarsi in prossimità di un hotspot affiliato, si connetterà automaticamente alla rete.