android-auto

Android Auto arriva al suo quarto aggiornamento di fila post Lockdown ma, questa volta, le novità introdotte sono molto particolari. Da alcuni giorni, infatti, è finalmente possibile utilizzare YouTube Music all’interno del navigatore Google Maps. Grazie a questa importante novità, quindi, gli automobilisti di tutto il mondo potranno finalmente evitare ogni forma di distrazione derivata dalla navigazione nel menù del sistema operativo. Non a caso, infatti, da anni Android Auto ha l’obiettivo di minimizzare i rischi al volante eliminando quindi ogni possibile distrazione per l’utente finale.

D’ora in avanti, quindi, YouTube Music prende definitivamente il posto di Google Play Music e di tutte le app complementari che, di fatto, lasciano spazio ad un servizio proprietario di Google. Scopriamo quindi di seguito ulteriori novità a riguardo.

Android Auto si aggiorna: ecco tutte le ultime novità

Come accennato precedentemente, quindi, il recente aggiornamento di Android Auto entra a far parte di un pacchetto di quattro aggiornamenti molto importanti, rilasciati dai primi giorni di Giugno fino ad oggi. Trovandosi ancora in una prima fase di Roll Out, però, molteplici utenti dovranno attendere ancora qualche giorno prima di toccare con mano le più recenti novità. 

Nonostante ciò, però, sul web sono apparse molteplici lamentele in merito all’ultimo update di Auto. A quanto pare, infatti, l’introduzione di YouTube Music sembrerebbe creare dei conflitti con app di terze parti, come ad esempio Spotify, TuneIN o Deezer, le quali, di fatto, riportano molteplici bug e malfunzionamenti.

Ricordiamo infine che, nei primi giorni di Giugno, Google ha introdotto la possibilità di connettere il proprio Smartphone ad Android Auto in modalità Wireless. La funzionalità, che risulta essere molto comoda, purtroppo si scontra con delle limitazioni hardware: non tutti i sistemi di bordo, infatti, supportano il collegamento senza fili.