blankLa Nasa vuole dimostrare che è possibile viaggiare con un elicottero su un altro pianeta. La cavia del progetto sarà proprio Marte, pianeta ormai noto persino in famose pellicole cinematografiche.

L’elicottero Ingenuity Mars sarà lanciato quest’estate attaccato saldamente al rover Perseverance. Dopo l’atterraggio su Marte il 18 febbraio 2021, l’elicottero dovrà quindi staccarsi in totale sicurezza sulla superficie di Marte prima di tentare il decollo. “L’ingegneria alla base è diversa da qualsiasi altro elicottero mai costruito poiché pianificare un volo su Marte è diverso da quello cui siamo abituati sulla Terra”.

Elicottero su un altro pianeta diventa realtà grazie al nuovo progetto della Nasa per viaggiare su Marte

Il team del Jet Propulsion Laboratory della Nasa ha in programma di individuare un aerodromo adatto all’atterraggio del rover. Quest’operazione potrebbe richiedere fino a due mesi. Importante l’atterraggio di per sé che dovrebbe verificarsi su una parte relativamente piatta della superficie marziana, di 10 metri per 10 metri, priva di ostruzioni e visibile da Perseverance a circa 100 metri di distanza. Se il test di volo avrà successo, la Nasa spera di schierare elicotteri di seconda generazione nelle prossime missioni spaziali.

Potenziali usi di un elicottero su Marte potrebbero includere lo scouting di equipaggi umani, lo studio di grotte e crateri e il trasporto di piccoli carichi utili da una parte del pianeta a un’altra. La gravità su Marte è più alta di quella sulla Terra di circa il 38% e l’atmosfera rende estremamente difficile il volo. L’elicottero è quindi molto leggero – meno di 2 chilogrammi – e utilizza un doppio sistema di pale controrotanti che tenteranno di adattarsi ad un’atmosfera più densa di quella terrestre. L’amministratore della NASA, Jim Bridenstine, ha dichiarato in una conferenza stampa che la missione avrà luogo il 20 luglio.La cosa che mi ha emozionato di più come amministratore della Nasa è prepararsi a guardare un elicottero volare su un altro pianeta”.