sim clonateGli ultimi mesi hanno portato una grandissima scoperta nel mondo della telefonia mobile, un mercato sommerso di collezionisti pronti a spendere migliaia di euro pur di mettere le mani sulle cosiddette SIM top number, definite anche SIM fortunate, il cui unico valore è quello di presentare una chiara ripetizione nelle cifre che compongono il numero telefonico.

Tutto il meccanismo è stato riportato alla luce da un servizio televisivo de “Le Iene”, è stato dimostrato come sui principali siti di aste online siano effettivamente tantissimi i collezionisti pronti a fare follie, spendendo anche 8000 euro, per l’acquisto legale di un numero di telefono. Ricordiamo infatti che nessuna legge vieta al consumatore di rivendere il proprio numero, effettuando un normale passaggio di proprietà.

Presa consapevolezza del fenomeno, gli operatori telefonici hanno deciso di sfruttarlo a proprio vantaggio, attivando difatti un’asta di beneficenza, il cui unico obiettivo era di devolvere il ricavato all’Istituto Nazionale alla Lotta contro i Tumori. Di seguito vi riportiamo i risultati effettivamente raggiunti.

 

SIM fortunate: i risultati dell’asta di beneficenza

  • Il numero 33Y XXXXXXX di TIM è stato venduto a 8’600 euro.
  • Il numero 339 YYXXXXX di TIM è stato venduto a 2’210 euro.
  • Il numero 342 XXXXXYY di Vodafone è stato venduto a 1920 euro.
  • Il numero 320 XYZYZYZ di Wind è stato venduto a 856 euro.
  • Il numero 393 XY9XXY9 di 3 Italia è stato venduto a 343 euro.

All’asta hanno partecipato oltre 600 utenti, un numero importante, se considerato che comunque tutto il ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza. Se possedete un numero simile ai suddetti potreste davvero essere ricchi.