huawei-aggiornamento-android-p20

È quasi l’alba della prima beta pubblica di Android 11 il che vuol dire che è passato poco meno un anno dall’arrivo dell’attuale versione del sistema operativo di Google. Detto questo, ancora molto dispositivi potenzialmente aggiornabili sono rimasti indietro e tra questi ci sono delle non troppo vecchie ammiraglie di Huawei. Come da titolo, si tratta dei P20 Pro e dei Mate 10. L’attesa però è finita.

Finalmente il colosso cinese ha iniziato il rilascio dell’ultima versione dell’interfaccia personalizzata, EMUI 10, la quale è proprio basata su Android 10. Entrambi i dispositivi sono vecchi di due generazioni rispetto alla loro serie di appartenenza e quindi tale arrivo era praticamente obbligato, ma ci hanno comunque messo un po’ a rilasciare il tutto; c’è da dire che il Mate 10 ha due anni e mezzo, ma al tempo di uscita dell’attuale build di Android ne poco meno di due.

 

Huawei e l’aggiornamento delle vecchie glorie

Il nome in codice degli aggiornamenti sono rispettivamente 10.0.0.161 e 10.0.0.158. Il peso è alquanto significato, ben più di quello che ci si aspetterebbe. Siamo abituati a vedere arriva patch del peso di 2 GB, ma in questo caso di tratta più del doppio per entrambi i modelli. 4,59 GB per i P20 Pro e 4,39 GB per i Mate 10. In ogni caso, il peso è giustificato sia dal cambio di build di Android, che di quello di EMUI.

Il rilascio sembra essere globale visto che arrivano segnalazioni un po’ dovunque, soprattutto da Asia e Europa. L’aggiornamento arriva dopo mesi che i P40 sono stati ufficialmente presentati al pubblico e forse a poche settimane dall’arrivo dei Mate 40.