unreal-engine-epic-games-ps5-xbox-x-console-nuova-generazione-fortnite

Epic Games ha introdotto la tecnologia Unreal Engine 4.25 e, oltre le nuove funzionalità, la caratteristica fondamentale è il supporto per PlayStation 5 e Xbox Series X. Il motore di gioco ora offre “supporto iniziale” per le console di nuova generazione. Ciò consente agli sviluppatori di iniziare a lavorare sui giochi per le prossime console.

La nuova versione di Unreal Engine include funzionalità specifiche della piattaforma, compreso il supporto iniziale per sottosistemi online e nuovi progressi audio. Questa è la prima di molte build che verranno implementate nel corso dell’anno, con Epic che fornirà “ottimizzazioni, correzioni e requisiti di certificazione” per facilitare meglio lo sviluppo per le console in arrivo.

Unreal Engine aggiunge il supporto alle console di prossima generazione

L’aggiornamento ha anche altre interessanti novità. Le funzionalità di ray tracing offrirà ai produttori di giochi la possibilità di creare luci e ombre realistiche. Il sistema di effetti visivi Niagara di Unreal Engine – che viene utilizzato in Fortnite – è ora pronto per essere utilizzato. Ciò significa che gli sviluppatori saranno in grado di utilizzarlo nei propri giochi.

Niagara consente agli utenti di creare effetti di particelle su larga scala e di far reagire tali particelle alla musica o ad altre fonti audio, il tutto in tempo reale.  “La versione 4.25 include anche modifiche al modello di ombreggiatura, rendering multimediale di alta qualità (il che significa che i trailer dei giochi di nuova generazione appariranno favolosi) e una migliore fedeltà audio.

Unreal Engine 4.25 ha anche strumenti aggiornati per fornire statistiche dettagliate agli sviluppatori. Unreal Insights ha una nuova interfaccia utente e ora viene fornito con Networking Insights per il debug del traffico di rete. Il plug-in Animation Insights, invece, consente agli sviluppatori di ottimizzare le prestazioni dei loro giochi. Il motore di gioco funziona anche con Microsoft HoloLens 2.