Da alcune settimane, ormai, sono migliaia dli Italiani che hanno deciso di acquistare un nuovo Smartphone per passare definitivamente alla nuova rete ultra veloce 5G. Da Gennaio 2020, infatti, sono attive nelle principali città Italiane centinaia di piccole antenne installate dagli operatori di rete telefonica Tim, Wind, Tre e Vodafone.

Sono molteplici, quindi, i vantaggi a cui si andrà incontro attivando sulla propria utenze una nuova offerta 5G come, ad esempio, l’Intelligenza Artificiale, il Machine Learning e l’Internet of Things. Nonostante ciò, però, anche il nuovo standard di rete è stato assalito dalle fake news che, di fatto, hanno diffuso in tutta Italia panico e disinformazione.

5G e nuove antenne: arriva l’addio definitivo alla rete 3G

Nelle ultime settimane, sono apparse online delle cattive notizie per tutti gli utilizzatori assidui del 3G. Nei prossimi mesi, infatti, stando a quanto affermato da alcune indiscrezioni apparse online, la rete 3G potrebbe venir spenta definitivamente. Nonostante questa possa apparire come un’azione di Tim, Wind, Tre e Vodafone per ridurre gli elevati livelli di radiazioni presenti nell’etere, in realtà la motivazione di questa presunta decisione è completamente un altra. Negli ultimi 2 anni, infatti, gli operatori telefonici hanno investito svariati milioni di euro per realizzare la nuova rete 5G. Ciò significa, quindi, che ad oggi recuperare tutto il denaro speso rappresenta l’obiettivo principale dei provider. Per questo motivo, quindi, spegnere tutte le antenne 3G potrebbe essere una valida opzione per abbattere i costi superflui. Ovviamente lo spegnimento delle celle 3G avverrà in un periodo abbastanza lungo così da permettere a tutti i consumatori di adattarsi alle più recenti tecnologie.