poste italiane, postepay, phishing, truffa, email

In queste ore, la vostra casella elettronica potrebbe riempirsi di nuove email di SPAM. In particolare, la nuova minaccia ai risparmi degli utenti è rivolta a tutti coloro i quali utilizzano PostePay.

Il nuovo messaggio di phishing sfrutta una tecnica semplice ma efficace. Nel messaggio si può leggere che la PostePay è stata bloccata e quindi è impossibile utilizzarla per effettuare pagamenti.

L’unico modo per risolvere questa situazione è quella di effettuare l’accesso tramite un link fornito nell’email ed inserire tutti i propri dati sensibili. Ovviamente si tratta di un chiaro tentativo di furto dell’identità degli utenti per ottenere il pieno accesso alla PostePay e poter svuotare il conto.

Una nuova truffa punta a colpire gli utenti PostePay

Di seguito riportiamo il messaggio ricevuto via email da un nostro lettore. Abbiamo volutamente lasciare tutti gli errori grammaticali che permettono di riconoscere il tentativo di truffa. Nell’email si legge:

“Gentile Cliente

Abbiamo rilevato attivita sospette in relazione alla ricezione o al prelievo di fondi. e
abbiamo limitato temporaneamente I accesso al tuo conto.

Una volta che ci avrai inoltrato le informazioni richieste, la limitazione verra sotto posta a riesame.
Per risolvere questa limitazione e sblocare il tuo conto devi compilare attentamente il modulo in allegato.

Se il modulo non verra compilato entro 24 ore il tuo conto verra bloccato definitivamente

RIATTIVA CONTO”

Il nostro consiglio, in questo caso, è quello di cestinare immediatamente il messaggio senza neanche aprirlo. Inoltre, è preferibile evitate di cliccare sul link all’interno del testo. Infatti, il link riporta ad una pagina simile a quella ufficiale di Poste Italiane per la gestione della PostePay.