Sony, PlayStation 5, CES 2020, console war, Xbox Series X

In queste ore, Sony ha ufficialmente confermato la propria partecipazione al CES 2020. Il produttore nipponico terrà una conferenza durante la fiera dell’elettronica che si terrà a Las Vegas a partire dal 7 al 10 gennaio.

Al momento il brand non ha svelato o anticipato i prodotti che intende presentare, creando così un’aura di mistero. Per alimentare l’attesa, Sony ha pubblicato un invito in cui si può leggere:

#SonyCES

Il Futuro sta arrivando

al CES 2020 sony svelerà una visione unica del futuro, unendo creatività e tecnologia come mai prima d’ora per raggiungere nuove sensazioni ed emozioni

Le poche righe possono essere interpretate in molti modi diversi e soprattutto possono essere associate a tantissimi device prodotti da Sony. Provando ad immaginare, la notizia certa è che il 2020 sarà l’anno del debutto della nuova generazione di console.

Il CES 2020 di Sony potrebbe portare molte sorprese

Sony potrebbe sfruttare la prima fiera dell’elettronica dell’anno per mostrare al mondo le potenzialità di PlayStation 5. Infatti la console rispecchia assolutamente l’unione di “creatività e tecnologia” al centro del messaggio pubblicato dal produttore.

Probabilmente non ci sarà una presentazione vera e propria della console, ma piuttosto un dimostrazione della potenza sprigionata da PlayStation 5 e qualche demo giocabile. In questo modo sarà possibile valutare le prestazioni dei titoli ed effettuare confronti diretti tra la nuova e la vecchia generazione di console.

A supportare l’idea di una presentazione non orientata sul settore smartphone ci pensa anche la tradizione. Nonostante questo 2020 sarà l’anno di Xperia 3, Sony di solito preferisce lanciare nuovi device al MWC piuttosto che al CES. Lo scorso anno infatti si è concentrata sulle performance di vendita di PlayStation 4 e su vari dispositivi legati prevalentemente al gaming. Tra questi figurano headset bluetooth ma anche SmartTV compatibili con la risoluzione 8K.

Gli utenti interessati a seguire la presentazione, possono collegarsi al sito web ufficiale il 6 gennaio a partire dalle 2.00 ora italiana.