wind

Il 2019 ha portato a cambiamenti non proprio positivi per alcuni clienti di Wind. Come vi abbiamo raccontato nel corso di quest’anno, una serie di abbonati per le reti di telefonia fissa e di telefonia mobile ha dovuto subire delle rimodulazioni unilaterali. Purtroppo con la fine dell’anno e l’inizio del 2020, la tendenza non è destinata a cambiare.

Come si legge da questo comunicato ufficiale apparso sul sito ufficiale di Wind, a partire dal 1 Gennaio sono previsti gli ennesimi rincari di costo in bolletta.

 

Wind, i prezzi sono in aumento per i clienti di telefonia fissa anche nel 2020

La nuova serie di rincari prevista ad inizio 2020 sarà del tutto speculare alle rimodulazioni del passato. Anche in questo caso, infatti, i clienti con abbonamenti attivi per Fibra Ottica ed ADSL saranno chiamati ad un pagamento mensile di due euro in più rispetto ai precedenti costi. Ad essere colpiti risulteranno gli abbonati delle promozioni All InclusiveTutto Incluso e 3 Fiber. 

Tutti i clienti che sono interessati da questa ondata di rimodulazioni nelle scorse settimane sono stati avvisati da Wind. Gli avvisi sono giunti o in forma cartacea attraverso le precedenti bollette o in forma virtuale attraverso notifiche dell’app ufficiale.

Ancora disponibile, per poche ore, la possibilità di disdire il proprio contratto senza pagare le classiche penali. Per evitare le penali, la disdetta dovrà giungere a Wind entro e non oltre il prossimo 31 Dicembre. 

Ricordiamo, infine, che sempre dal 2020 è previsto un ulteriore cambiamento: le bollette avranno scadenza mensile e non più bimestrale.