Google, Pixel, Pixel 4a, Android, Android 11

La famiglia di device realizzati da Google quest’anno è stata caratterizzata dal lancio di due smartphone più economici rispetto ai top di gamma Pixel 3 e Pixel 3 XL. Si tratta, in particolare dei Pixel 3a e Pixel 3a XL che sulla carta sono dotati di un hardware leggermente meno spinto, ma possono contare sulla stessa esperienza d’uso basata su Android 10 Stock.

Molto probabilmente la scommessa è stata vinta da Google che sta valutando di riproporre la famiglia allargata. Infatti, in queste ore sono trapelate le prime informazioni riguardanti il nuovo Pixel 4a. Un primo assaggio del design generale del device si può ammirare nell’immagine di apertura. Il render è realizzato dal leaker OnLeaks, in collaborazione con 91mobiles, il quale lo ha condiviso sui propri profili social.

Il leaker inoltre ha sottolineato che il Pixel 4a sarà il primo device Google caratterizzato da un display con il “buco”. La fotocamera anteriore sarà posizionata nell’angolo in alto a sinistra. Il pannello scelto da Google dovrebbe avere una diagonale compresa tra i 5.7 e i 5.8 pollici con una risoluzione FullHD+. Nella parte superiore la scocca avrà una piccola rientranza per ospitare la capsula auricolare che probabilmente svolgerà anche il compito di doppio speaker.

Il retro del Pixel 4a sarà realizzata in policarbonato per mantenere basso il costo. La fotocamera principale molto probabilmente sarà la stessa di Pixel 4 con l’aggiunta di un’ottica grandangolare. La parte posteriore ospiterà anche il lettore di impronte digitali.

Il processore scelto da Google per il Pixel 4a è ancora avvolto dal mistero. Secondo le indiscrezioni, si potrà trovare il Qualcomm Snapdragon 730 o il 765 accompagnato da 4GB di memoria RAM. Il device sarà lanciato con Android 10 ma è più che certo l’arrivo di Android 11.