2020, huawei, samsung, oppo, xiaomi, oneplus, smartphone Il 2019 si sta avvicinando alla conclusione ma il mondo tecnologico è già proiettato al 2020. Come sempre in questi casi, ci aspettiamo che i vari produttori alzino ulteriormente le prestazioni dei propri smartphone rendendo la nuova generazione la più potente di sempre.

La tecnologia nel campo mobile fa passi da gigante ogni settimana che passa, quindi Huawei, Samsung, OnePlus, OPPO, Xiaomi e tutti gli altri sono sempre pronti a portare novità e migliorie. I rumor riguardanti i nuovi terminali hanno iniziato a circolare, per questo motivo già sappiamo quali saranno gli smartphone di riferimento per il 2020.

L’elenco che riportiamo di seguito non è assolutamente una classifica, l’ordine in cui sono posizionati i vari flagship è casuale. Ecco quindi gli smartphone più attesi per il 2020 con alcune delle informazioni trapelate fino ad ora:

  • Redmi K30 Pro – Questo device è già stato annunciato, ma l’arrivo sul mercato è previsto per il prossimo anno.
  • Xiaomi Mi 10 e 10 Pro – I top di gamma Xiaomi potrebbero essere i primi device sul mercato spinti dal SoC Qualcomm Snapdragon 865. Sarà presente anche la ricarica rapida a 30W e l’OS sarà basato sulla MIUI 11 e Android 10. Non mancherà l’incredibile ottica da 108 MP e il supproto al 5G.
  • Redmi 9 – Secondo i rumor, questo device sarà caratterizzato da un display da 6.6 pollici dotato di notch a goccia. Il SoC sarà il MediaTek Helio G70 accompagnato da 4 GB di RAM e 64GB di memoria interna. Il software sarà basato sulla MIUI 11 e Android 10.
  • OnePlus 8 e 8 Pro – La famiglia OnePlus è pronta ad allargarsi con l’arrivo di due nuovi top di gamma. OnePlus 8 e 8 Pro avranno rispettivamente display AMOLED da 6.4 e 6.7 pollici con refresh rate a 120 Hz. Il processore per entrambi sarà il Qualcomm Snapdragon 865 con 8/12GB di RAM e 128/256GB di memoria interna. La fotocamera frontale sarà doppia mentre quella posteriore tripla.
  • Samsung Galaxy S11 – La line-up Samsung per il 2020 si preannuncia ancora una volta a tridente con il Galaxy S11 accompagnato da S11+ e S11e. Il rappresentante della famiglia dovrebbe arrivare con un sensore fotografico da 108 MP con zoom ottico a 5x e una tecnologia in grado di unire 9 pixel in 1. Il SoC sarà lo Snapdragon 865 negli USA e l’Exynos 990 nel resto del modem, entrambi con supporto al 5G.
  • OPPO Find X2Il produttore ha intenzione di lanciare un device perfetto in ogni aspetto. Il display dovrebbe avere un alto refresh rate e un’altissima risoluzione e integrerà la prima fotocamera sotto il display. Il Find X2 sarà spinto dallo Snapdragon 865 con supporto al 5G e potrà contare su un comparto fotografico basato sui sensori d’immagine realizzati da Sony.
  • Huawei P40 – Nonostante il ban che continua ad interessare Huawei, il produttore lancerà i propri device nel corso del primo quadrimestre del 2020. Il nuovo Huawei P40 sarà sempre basato su Android ma non avrà il sistema operativo proprietario HarmonyOS. Tuttavia, sembra certo che non saranno presenti i servizi Google ma verranno sostituiti dai Huawei Mobile Services.