Google Maps rende ancora più facile l’aggiunta di un negozio al proprio percorso da fare con la macchina o a piedi. Tutto questo per favorire lo sviluppo online delle Piccole e Medie Imprese.

Google Maps: arricchisce l’economia delle piccole e medie imprese

Essere il più possibile visibili nell’internet è ormai una richiesta di tutti, dal singolo alla società. Questo comprende anche il negozio fisico che fa sicuramente più fatica da quando esistono gli e-commerce. Maps sembra voler aiutare proprio quest’ultima categoria.

Come ben sappiamo Google Maps è la piattaforma per spostarsi mediante una guida digitale, e soprattuto in questo periodo in cui si avvicinano le festività questa funzione può risultare ottimale sia per l’acquirente che per il punto vendita.

Google afferma mediante i dati diffusi, che l’anno scorso le ricerche nel settore commerciale hanno raggiunto un livello impensabile mediante l’utilizzo delle parole chiave mediante l’opzione ‘’Locale vicino a me’’, funzione che ora è automatica nella mappatura dal punto in cui ci troviamo.

In pochi tocchi è possibile avere un vero e proprio catalogo mobile visivo di qualsiasi tipo di attività, occasione da sfruttare per queste piccole realtà per abilitare anche una sezione di acquisto online con tanto di ritiro al negozio.

In sostanza gli utenti oltre a questa automatica ricerca della piattaforma, una volta trovato nel percorso il posto dove acquistare, potranno aggiungerlo nel percorso che porta in realtà ad un’altra destinazione finale. Insomma oltre a essere il navigatore più usato al mondo, Google risulta un passo avanti anche nello sviluppo economico nazionale.