E’ sempre più allarme per le radiazioni. Ne siamo circondati, tutta la nostra casa è invasa da device che le emettono. Ma anche fuori casa con i nostri telefoni siamo soggetti continuamente a  starne a contatto.

Ecco gli smartphone che emettono le radiazioni più pericolose: il primo è Xiaomi

Gli smartphone che emettono più radiazioni? Sono quelli prodotti da Xiaomi. A definire il vincitore è il Bundesamt für Strahlenschutz, ovvero l’Ufficio federale tedesco per la protezione dalle radiazioni, che ha steso la classifica dei cellulari peggiori quanto a radiazioni. Questa valutazione è stata fatta sia per quando i telefoni sono in chiamata sia quando sono in stand-by.

Odiernamente mentre si discute sul 5G e diventiamo sempre più ossessionati dai nostri device, quello che ci si continua a chiedere è se le radiazioni emesse dai cellulari siano davvero dannose per la nostra salute e di conseguenza scegliere il modello più sicuro.

La lista dei modelli di smartphone che emettono più radiazioni è dominata come abbiamo detto precedentemente da Xiaomi, che si aggiudica primo e secondo posto della lista, seguita da OnePlus. La casa cinese, quarta produttrice di smartphone più venduti nel mondo, la quale ha ben 6 modelli tra i primi 15 smartphone che emettono più radiazioni.

1. Xiaomi Mi A1
2. Xiaomi Mi Max 3
3. OnePlus 6T
4. HTC U12 life
5. Xiaomi Mi Mix 3
6. Xperia XA2 Plus
7. Google Pixel 3 XL
8. Xiaomi Mi 9/9 SE
9. iPhone 7
10. Xperia XZ1 Compact
11. HTC Desire 12/12+
12. Xiaomi Mi 9T
13. Google Pixel 3
14. iPhone 8
15. Xiaomi Redmi Note 5
16. Zte Axon 7 mini

Anche se non esiste una linea guida per un livello sicuro di radiazioni del telefono, la certificazione tedesca per l’ecologia Der Blaue Engel (Angelo blu) certifica solo i telefoni che hanno un tasso di assorbimento specifico inferiore a 0,60 watt per chilogrammo.