Carta d'identità: c'è un grosso problema con il nuovo modello elettronico

La cara Carta d’Identità italiana ha cambiato ufficialmente formato da ormai diversi mesi; di vecchi “modelli” ce ne sono ancora molti in circolazione, ma ben presto ogni cittadino si omologherà grazie all’entrata in vigore della nuova normativa, la quale prevede che alla scadenza, la vecchia carta debba essere sostituita obbligatoriamente con la nuova tessera elettronica. Nonostante sia diverso il tempo trascorso dall’entrata in funzione di queste nuove ID, però, ancora oggi è possibile riscontrare dei problemi durante la sua attivazione: sono, infatti, diversi i cittadini che espongono delle lamentele sui vari social newtork o nelle discussioni generali.

Carta d’Identità elettronica: quando una semplice operazione si trasforma in un inferno

A seguito dei primi problemi tecnici riguardanti le tessere in sé e per sé  (diversi cittadini avevano denunciato il fatto che si sfaldassero in due pezzi),  un altro problema sembra non essere mai andato via eppure è molto importante visto che impedisce agli italiani di poter ottenere la loro Carta d’Identità, documento  essenziale nella vita quotidiana.

È di facile conoscenza la rinomata situazione presente in diverse amministrazioni del territorio nazionali,  nelle quali ricomprendiamo anche i più piccoli comuni. In questi luoghi, effettuare la procedura per la richiesta della Carta rappresenta un viaggio di non ritorno. Come mai? Beh, stando a quanto predisposto dalla procedura ufficiale, per la richiesta del della nuova tessera è necessario richiedere un appuntamenti agli uffici del proprio comune attraverso un portale web: grazie al log in su quest’ultimo, ogni utente è abilitato alla consulta di un’agenda del proprio comune che indica i giorni e gli orari disponibili per recarsi e fare la richiesta della nuova Carta d’identità.

Il problema riguardante il suddetto iter potrebbe essere racchiuso nel fatto che fissare un incontro risulta un’impresa vista sia la disponibilità limitata che ogni comune ha che i problemi legati al funzionamento dei portale web in sé e per sé, ma purtroppo non è solo questo.
E’ senza ombra di dubbio necessario affermare che sono molti i comuni di dimensioni minori a non rispettare a pieno le prenotazioni e abilitando a chi si presenta di persona e senza avviso di effettuare la procedura senza problemi.