huawei-smartphone-record-vendite

Mancano ancora diverso giorni alla fine del 2020, più di sessanta. Nonostante questo lasso di tempo, Huawei ha deciso di fare un comunicato particolare. Ancora una volta ha superato la soglia dei 200 milioni di smartphone venduti. Perché annunciarlo adesso però? Proprio perché rispetto al 2018, a raggiungere tale traguardo ci hanno messo 64 giorni in meno. A rendere il tutto ancora più incredibile c’è il fatto che quest’anno è stato caratterizzato da tante incertezze per via della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti.

Apparentemente la paura di perdere Android non ha spaventato i consumatori i quali hanno mostrato più solidarietà con il marchio che con gli Stati Uniti. Come detto, mancano ancora più di due mesi alla fine dell’anno e in mezzo ci sono molte festività e altre ricorrenze, una su tutte il Black Friday. Considerando che la serie Mate 30 è arrivata da poco, nei giorni che mancano per la fine del 2019, Huawei potrebbe raggiungere numeri da capogiro.

 

Huawei e il mercato degli smartphone

All’inizio dell’anno ci si aspettavano numeri più roboanti, è vero. Si parlava di oltre 260 milioni di vendite. Queste previsioni erano tutte state fatte prima del peggioramento dei rapporti tra le due superpotenze mondiali. Dopo che il clima si è esasperato, la compagnia ha subito fatto capire che tali numeri erano diventati all’improvviso troppo alti tanto che le successive previsioni risultano piuttosto pessimistiche. Alla fine però sembra essere andato tutto bene ed entro la fine del 2019 ci sarà un ulteriori aumento delle vendite e questo potrebbe portare i numeri non troppo lontani rispetto alle aspettative iniziali.