Google ha lavorato per anni sulla versione nativa di Android per auto, chiamata Android Automotive. La nuova Volvo XC40 sarà il prossimo veicolo a supportare questo servizio offerto da Google.

Qualche mese fa, a maggio per l’esattezza, Volvo ha rilasciato alcune informazioni che ci hanno permesso di farci un’idea del sistema operativo per il prossimo veicolo in arrivo dell’azienda: Polestar 2. Trattasi di un veicolo completamente elettrico di cui l’azienda ci ha parlato. Pare che la casa automobilistica ora sia pronta a distribuire l’Automotive su un altro veicolo elettrico in arrivo. La società ha infatti annunciato che anche la nuova Volvo XC40 eseguirà Android come OS.

Volvo XC40 è uno dei primi veicoli munito del supporto per un sistema Android completo

L’uso di Android Automotive offre ai conducenti una serie di vantaggi, ma, soprattutto, non sarà più necessario collegare il telefono all’auto per accedere a Google Maps, Assistant, Spotify e altre app Android Auto presenti nel Play Store preinstallato. Infatti, tutti i servizi saranno già all’interno dell’interfaccia nativa di XC40, insieme a statistiche della batteria, controlli AC, diagnostica e tutto il necessario. Puoi persino dire a Google Assistant di regolare molte di queste funzioni specifiche dell’auto, una ad una e in pochi istanti.

Leggi anche:  Android Auto si trasforma completamente, ma non scomparirà

Volvo dichiara inoltre che l’XC40 sarà il suo primo veicolo con un sistema completo OTA. Quindi, non bisogna aspettarsi solo aggiornamenti delle app. Puoi aspettarti anche miglioramenti delle funzionalità di base dopo l’acquisto dell’auto. Vi ricordiamo infine che il modello XC40 sarà presentato completamente il 16 ottobre, tra pochi giorni, quando sapremo di più sulla disponibilità, sulla gamma e sui prezzi durante l’evento ufficiale.