Boeing 737 MaxNegli ultimi mesi la fama di Boeing è precipitata allo stesso modo di quanto fatto con i propri velivoli. Gli spiacevoli incidenti hanno portato alla morte di 346 passeggeri. A mesi di distanza di scopre la verità sulla causa dei disastri che hanno gettato nella disperazione centinaia di famiglie.

 

Boeing: il 737 Max non era sicuro a causa di problemi al sistema di lettura dei dati di volo

Il sistema di lettura dei dati di volo è il diretto responsabile dei tragici eventi verificatisi per i Boeing 737 Max. Questi mostri del cielo sono stati messi in ginocchio da un problema rilevato postumo all’MCAS, la piattaforma che pone il velivolo in posizione di sicurezza con l’interpretazione dei dati del sistema anti-stallo da parte dei sensori. Componenti che non erano stati opportunamente tarati e che hanno causato la tragedia. Non è stato possibile bilanciare l’aereo. Ciò ha portato ai due incidenti mortali. Lo schianto, in tali condizioni, non si poteva evitare.

Leggi anche:  Boeing 737: le cause dell'incidente che in tanti non conoscono

L’azienda si ritrova al collasso con Ryanair che approfitta della situazione per ripopolare la sua flotta con questi modelli verso cui ormai c’è totale diffidenza. Prevale anche Airbus che ha preso il sopravvento dopo un disastro finanziario che la società americana ha tentato di appianare con la promessa di un super aereo nucleare annunciato sul finire del mese di Settembre. La situazione non è delle migliori e passerà del tempo prima che la gente continui a fidarsi di una compagnia che ha creato disagi e paura all’intera popolazione mondiale. Il CEO rassicura i clienti ma i problemi continuano ad imperversare.