Rimborso Canone RaiL’ennesimo tentativo di phishing si è presentato tramite email mirando ad ingannare numerosi utenti. Il messaggio, questa volta, tenta di incuriosire le potenziali vittime e di attirare la loro attenzione mostrandosi come una comunicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate che informa gli utenti di aver diritto ad un rimborso del Canone Rai.

Phishing: nuova mail si spaccia per l’Agenzia delle Entrate comunicando un finto rimborso del Canone Rai!

“Gentile contribuente, con la presente desideriamo informarla che le è stato riconosciuto il diritto parziale al rimborso del canone Rai, per un ammontare di tot euro. A causa di un errore nel calcolo automatico, Lei ha versato una cifra in eccesso rispetto al dovuto e ha quindi diritto al rimborso della somma. Una volta inviata la richiesta l’importo accreditato sarà visualizzato sul suo estratto conto secondo i tempi previsti dalla sua banca.”

Leggi anche:  Canone Rai addio: l'unico metodo legale per non pagarlo più

Quanto appena riportato rappresenta la possibile comunicazione fraudolenta che sta circolando. Il messaggio, segnalato da Money.it, non riporta nulla di affidabile ma soltanto un espediente ideato al fine di convincere gli utenti a cliccare su un link fraudolento. Quest’ultimo è inserito all’interno della mail per spedire le vittime ad una pagina clone in grado di trafugare i loro dati e, in alcuni casi, riuscire ad accedere a carte e conti correnti per prosciugarli.

L’email può presentarsi anche in maniera diversa, riportando importi differenti o modificando alcuni particolari ma l’intento rimane invariato. E’ utile, quindi, ricordare che l’Agenzia delle Entrate è estranea alla comunicazione che sta circolando e che ha invitato tutti a diffidare e a non cliccare sul link presente nella mail.