attacchi phishing
Le strategie utilizzate dai cyber-criminali per truffare gli utenti sono sempre di più, agli attacchi phishing si aggiungono tentativi di smishing e il nuovo SIM Swap, che ruba il numero telefonico delle vittime per arrivare a informazioni sensibili e alle carte di credito. Nonostante ciò, la tecnica più frequente rimane il phishing. Ovvero, una truffa online che si presenta per email e che utilizza espedienti sempre vari per persuadere le vittime e invogliarle a fornire in maniera inconsapevole dati sensibili e denaro.

Ecco come arrivano gli attacchi phishing più frequenti e come prevenirli senza incappare nella perdita delle informazioni personali o dei propri risparmi.

Attacchi phishing: cosa sono e come affrontarli senza difficoltà

Una semplice email riguardante avvisi importanti, come dei problemi riguardanti lo stato della propria carta di credito; o comunicazioni curiose e interessanti, come la possibilità di ottenere dei premi inaspettati o di essere stati selezionati per sostenere un sondaggio. Sono tutti espedienti frequentemente utilizzati dai cyber-criminali per attirare l’attenzione degli utenti e convincerli ad accedere ad apposite pagine clone che permettono loro di ricevere tutti i dati lì inseriti.

Leggi anche:  Truffe Unicredit e Sanpaolo: migliaia di utenti raggirati

Per essere chiari, il tentativo di phishing più diffuso inserisce un link all’interno della mail e richiede agli utenti di cliccare per effettuare l’aggiornamento delle credenziali, così da rimediare al blocco improvviso della carta di credito. Gli utenti, procedendo, forniscono quanto necessario per accedere alla carta e prelevare i risparmi; e quindi per compiere la truffa.

In sostanza, l’inganno è autorizzato dalle stesse vittime, poiché senza i dati sensibili i malfattori non hanno la possibilità di portare a termine il furto. Al fine, dunque, di affrontare il tentativo di frode è necessario ignorare il messaggio. Non cliccando sul link malevolo e non inserendo i dati richiesti la truffa è resa totalmente innocua.