Social Network

Secondo una recente ricerca effettuata da Skuola.net per “Una Vita Sociale“, negli ultimi anni gli account falsi all’interno dei social network stanno aumentando a dismisura.

Un ragazzo su tre, possiede un account falso sul proprio social network di riferimento e sono circa il 28% quelli che dichiarano di averne 1 oltre a quelle ufficiale. Scopriamo insieme il motivo di questi account fake.

 

Social Network: sempre più account falsi sulle piattaforme

Una Vita da Social è la più importante e imponente campagna educativa itinerante realizzata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione dei rischio e pericoli della Rete per i minori. Si tratta di una Campagna itinerante in quanto verrà allestito un truck con un’aula didattica multimediale condotta in collaborazione con il Miur e che riparte oggi dall’Istituto Comprensivo ‘Mariele Ventre’ di L’Aquila in concomitanza della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2019-2020 che si e’ svolta alla presenza del presidente della Repubblica, del ministro dell’Istruzione e del Capo della Polizia.

Leggi anche:  Whatsapp diventerà presto obsoleto per alcuni smartphone: ecco perché

Durante gli incontri con genitori, studenti ed insegnanti verrà toccato il tema della sicurezza online, con un linguaggio semplice ma allo stesso tempo esplicito e adatto a tutte le fasce di età. Da questa ricerca, come anticipato precedentemente, emergono anche fattori molto interessanti che spesso i Millenials e la Gen Z tengono segreti.

Uno di questi temi scottanti è proprio quello degli account segreti o falsi, ma la domanda spontanea è: perché bisognerebbe avere un account falso? principalmente emerge che è per conoscere gente nuova senza esporsi troppo, lo ha dichiarato il 26% degli intervistati. Mentre il 21% degli stessi hanno dichiarato che è per controllare i propri amici senza che essi lo sappiano, altri per controllare i profili da cui sono stati bloccati. Non sono mancati ovviamente gli utenti che hanno dichiarato di spiare il proprio partner o che cercano di sfuggire dai propri genitori.