Smartphone androidC’è una vasta gamma di smartphone Android: ce n’è per tutti. Tuttavia, cercare il migliore può diventare come cercare un ago in un pagliaio. Per aiutarti, ecco un elenco di alcuni dei migliori dispositivi che puoi acquistare tra quelli presenti sul mercato.

OnePlus 7 Pro

È incredibilmente veloce, lo schermo a 90Hz rende le animazioni e i giochi (supportati) fluidi. Il prezzo iniziale tra i 600 e i 700 euro è fattibile, considerando gli smartphone simili della concorrenza che costano almeno 1000 euro. Le specifiche includono uno Snapdragon 855, 6/8/12 GB di RAM (a seconda del modello), 128 o 256 GB di memoria interna. Inoltre, un enorme schermo AMOLED 14Hz da 1440p 90Hz da 6,67 pollici, batteria da 4.000 mAh, fotocamera posteriore principale da 12 MP e una fotocamera frontale pop-up da 16 MP.

Google Pixel 3a e 3a XL

Per la prima volta da anni, Google vende uno smartphone Android economico, anzi due. Pixel 3a e 3a XL sono un ritorno ai prezzi dell’era Nexus, con il modello più piccolo che costa 399 e la versione più grande da 479 euro in poi. Non ha hardware di punta, ma è abbastanza vicino al Pixel 3, non noterai alcuna differenza (a parte il design). Entrambi hanno un processore Snapdragon 670, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, jack per le cuffie, NFC per Google Pay. Infine, scanner di impronte digitali posteriore, fotocamera posteriore da 12,2 MP e una frontale da 8 MP.  Il modello più piccolo ha uno schermo da 5,6 pollici e una batteria da 3.000 mAh. Mentre il modello XL ha uno schermo da 6 pollici con una batteria da 3.700 mAh.

Samsung Galaxy Note10

Il Galaxy Note10 ha quasi tutte le funzionalità che potresti desiderare in un telefono. Una buona fotocamera, è impermeabile, ha un processore veloce e una batteria potente. Però, nessun jack per le cuffie. Quest’anno Samsung ha suddiviso Note10 in alcune varianti. C’è una nuova versione più piccola, chiamata semplicemente Note 10.  Poi c’è il più grande Note10 +, che aumenta la risoluzione dello schermo a 1440p, la capacità della batteria e aggiunge uno slot per schede microSD.  Infine, c’è il Note10 + 5G, anche se l’infrastruttura 5G non è ancora diffusa (e la versione 5G è molto costosa).

 Samsung Galaxy S10e

Samsung quest’anno ha introdotto un telefono di punta più economico: il Galaxy S10e. Ha quasi le stesse funzionalità dei telefoni Samsung da più di 900 euro, tra cui un processore Snapdragon 855, una fotocamera grandangolare da 12 MP, una grandangolare da 16 MP, resistenza all’acqua IP68, un jack per cuffie e Samsung Pay. Ci sono alcuni downgrade rispetto al Galaxy S10, ma relativamente. L’S10e utilizza uno schermo 2280×1080 a bassa risoluzione, ma è comunque un pannello AMOLED stupendo con supporto HDR. C’è anche un teleobiettivo e l’S10e è fisicamente più piccolo (con uno schermo da 5,7 pollici). È presente un sensore di impronte digitali laterale, anziché i sensori sullo schermo. È disponibile in cinque colori: giallo, bianco, nero, verde, blu.

Asus Zenfone 6

Forse la storia di successo più sorprendente di quest’anno è quella dell’Asus Zenfone 6. È un concorrente diretto dei dispositivi OnePlus, che offre flagship hardware a diverse centinaia di euro in meno rispetto alla maggior parte dei telefoni di punta. Include un processore Snapdragon 855, 6-8 GB di RAM, 64-256 GB di spazio di archiviazione (con supporto microSD), batteria da 5.000 mAh. Infine, un jack per cuffie e un IPS da 6,4 pollici 1080p edge-to-edge.

Nokia 7.1

Se acquistare un fiore all’occhiello dell’anno scorso non è tra le tue opzioni, gli smartphone Android di Nokia sono la cosa migliore in assoluto. Il miglior telefono Nokia economico al momento è probabilmente il Nokia 7.1. Ha un ampio schermo di 1080p, un discreto processore Snapdragon 636. Inoltre, doppie fotocamere posteriori, NFC per il tap-to-pay, sensore di impronte digitali e una porta di tipo C. C’è anche un jack per cuffie. Inizialmente ha avuto problemi con il software, ma adesso ha ricevuto Android 9 Pie, correzioni per i bug e ha un prezzo inferiore di 100 euro rispetto a prima.