Xiaomi

L’azienda cinese Xiaomi, che negli ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale in tutto il mondo, avrebbe brevettato un nuovo smartphone con dei pannelli solari sul retro, in modo da sconfiggere il problema della batteria.

Si sa che la batteria degli smartphone è il loro vero e proprio tallone d’Achille, al giorno d’oggi esistono dispositivi con fotocamere e processori potentissimi che però, se utilizzati al massimo, riducono di molto la durata della batteria. Scopriamo il brevetto del colosso cinese.

 

Xiaomi: nuovo smartphone con pannelli solari sul retro

Il brevetto in questione risale, in realtà, a luglio dello scorso anno, ma è finito in rete solamente nelle ultime ore grazie soprattutto ai disegni forniti dalla stessa azienda. I render sono stati realizzati dal portale Let’s Go Digital e di conseguenza possiamo già farci un’idea di come potrebbe essere il dispositivo appena introdotto.

Leggi anche:  Android: puoi scaricare le nuove app Gratis più costose, Google è impazzita

La prima cosa che si nota nella parta frontale dello smartphone è sicuramente l’assenza del tanto amato ed odiato notch, probabilmente sostituito da un meccanismo a scorrimento, già presente su altri dispositivi asiatici. La seconda cosa abbastanza notevole, posta sul retro, è un doppio sensore fotografico ed un flash LED, posizionato proprio tra i due obiettivi. La maggior parte della superficie posteriore è però occupata dal pannello solare.

Da qui la domanda del lettore d’impronte digitali, che potrebbe essere posizionato direttamente sotto al display frontale. Come al solito ci teniamo a sottolineare che, essendo solamente un brevetto, non è detto che in futuro l’azienda voglia o possa realizzare lo smartphone appena descritto. Resta sicuramente un’idea interessante, soprattutto per gli utenti che viaggiano costantemente con un powerbank a portata di mano!.