F2A, società italiana specializzata nella gestione del personale in outsourcing, ha sviluppato un algoritmo che, sfruttando l’Intelligenza Artificiale, realizza previsioni molto accurate sul consumo di ferie e permessi e sul costo degli straordinari.

Si tratta di una tecnologia messa che, se messa a disposizione di direttori delle risorse umane e di responsabili del personale di medie e grandi imprese, possono fornire un prezioso aiuto alla gestione del personale e la pianificazione del lavoro. L’algoritmo, infatti, analizzando oltre cento variabili è in grado di predire qual è il budget del personale mostrando dati sia per ogni singolo dipendente che per ogni ruolo professionale, fino ad offrire una panoramica su tutto il personale aziendale.

L’intelligenza artificiale prevede e gestisce le ferie e gli straordinari

All’interno della suite MyArea F2A sono state aggiunte tre nuove funzionalità che basano il proprio funzionamento sull’Intelligenza Artificiale e che sono destinate all’applicazione negli ambiti del Employee Self Service, Reporting, Costo del Lavoro e Budget.

Leggi anche:  5G di Tim, Wind, Vodafone e Tre: le radiazioni non sono pericolose

Queste tre funzionalità si traducono in grafici (Predictive Analytics), report (Predictive Reporting) e procedure di pianificazione (Smart Planning) e forniscono previsioni sulle ferie, i permessi e sul costo degli straordinari dei dipendenti di una azienda, fornendo tali informazioni sia per ogni singolo dipendente, sia per ogni ruolo professionale che sull’intera popolazione aziendale. Le previsioni fornite dall’Intelligenza Artificiale programmata dalla società italiana risultano essere molto più precise e accurate rispetto ad una qualsiasi altra previsione realizzata ricorrendo ai metodi più tradizionali.

Sempre facendo riferimento a tecnologie basate su Intelligenza Artificiale che vengono applicate nell’ambito della gestione del personale, è stata lanciata in Italia dalla ManPower Group la piattaforma Visi-Skill che, mappando i dipendenti di un’azienda, riesce a stabilire quali sono i più forti per determinate competenze e chi deve migliorarsi.