commander one 2.0

Finalmente è arrivata una nuova realese per Commander One che raggiunge così la versione 2.0. Per chi non lo conoscesse, questo software permette aprire e modificare i file presenti all’interno del PC, dei device mobile, archivi e server remoti.

Gli sviluppatori hanno aggiunto anche il supporto al cloud, dove sarà possibile conservare i file in tutta sicurezza anche grazie alle funzioni di criptazione dei dati. Sono state introdotte anche alcune funzionalità dedicate agli utenti avanzati e agli sviluppatori attivabili dal terminale del Macbook.

La facilità di utilizzo e le funzionalità avanzate hanno permesso a Commander One di crescere e diventare una realtà apprezzata da tantissimi utenti. Le motivazioni che portano gli utenti a scegliere questa alternativa al file manager originale sono tante. La principale è la volontà di avere un Commander unico per l’ambiente di lavoro su Mac. Altri utenti invece cercano un’alternativa a Finder.

Leggi anche:  Apple e Macbook: attenzione ad alcuni modelli perché hanno batterie difettose

C’è anche chi ha la necessità di poter operare in tranquillità sui device Android e trasferire file e software. Commander One 2.0 può fare tutto questo e anche di più. Tra le novità principali c’è quella di poter aprire e modificare file online, o in archivi come i RAR. Anche i file MTP presenti su iOS non avranno più segreti. La componente online è sempre fondamentale e quindi sarà possibile lavorare direttamente con i servizi di storage online come Google Drive, Dropbox ecc.

Gli utenti interessati possono scaricare Commander One 2.0 direttamente dal sito ufficiale dello sviluppatore. Il file per il download è disponibile a questo link ed inoltre sarà possibile leggere tutte le novità apportate al tool per macOS.