saldi estivi 2019

Fra poco faranno di nuovo breccia nei nostri cuori, e nei nostri poveri portafogli, i tanto attesi saldi estivi del 2019: il momento in cui le famiglie possono fare acquisti a prezzi convenienti grazie ai ribassi applicati dai negozi. Il periodo fissato per la partenza è fissato come sempre dall’inizio di luglio, a seconda della regione, per arrivare fino alla seconda metà di agosto.

Le leggere differenze di date tra le regioni si dipanano tutte a partire dal 6 luglio, con qualche eccezione, mentre più marcate sono le diverse date di chiusura del periodo delle offerte. Come segnalato dal Codacons, tuttavia i commercianti hanno già cominciato ad applicare sconti e promozioni in anticipo tramite il sistema dei pre-saldi o delle occasioni riservate ai tesserati.

Per far fronte all’elevato calo delle vendite in tutta Italia sono di fatto già partiti i saldi estivi, con numerosi negozi e catene commerciali che hanno anticipato gli sconti attraverso promozioni speciali e svendite“, questa la nota esplicativa del Codacons.

 

Saldi estivi 2019 al via, il calendario completo regione per regione

Le amministrazioni regionali variano di molto tra loro le date di inizio e fine dei saldi estivi. Per esempio, il Friuli-Venezia Giulia ha una stagione degli sconti che si prolunga addirittura fino alla fine di settembre. Anche per le date d’inizio si fanno eccezioni, poiché Liguria e Sicilia partiranno da lunedì 1° luglio. Ecco il calendario completo:

  • Abruzzo: dal 6 luglio al 29 agosto
  • Basilicata: dal 2 luglio al 2 settembre
  • Calabria: dal 6 luglio al 1 settembre
  • Campania: dal 6 luglio al 30 agosto
  • Emilia Romagna: dal 6 luglio al 30 agosto
  • Friuli-Venezia Giulia: dal 6 luglio al 30 settembre
  • Lazio: dal 6 luglio al 15 agosto
  • Liguria: dal 1° luglio al 14 agosto
  • Lombardia: dal 6 luglio al 30 agosto
  • Marche: dal 6 luglio al 1° settembre
  • Molise: dal 6 luglio al 30 agosto
  • Piemonte: dal 6 luglio al 26 agosto
  • Puglia: dal 6 luglio al 15 settembre
  • Sardegna: dal 6 luglio al al 30 agosto
  • Sicilia: dal 1° luglio al 15 settembre
  • Toscana: dal 6 luglio al 30 agosto
  • Umbria: dal 6 luglio al 30 agosto
  • Valle d’Aosta: dal 6 luglio al 20 agosto
  • Veneto: dal 6 luglio al 31 agosto
  • Provincia autonoma di Bolzano: dal 5 luglio al 17 agosto

Ricordiamo che per legge a essere scontati possono essere soltanto i prodotti di carattere stagionale e quelli venduti durante un breve periodo di tempo, poiché molto legati alla moda. Deve essere sempre indicato accanto al prodotto il prezzo iniziale e la percentuale di sconto, mentre le merci a saldo devono essere esposte in reparti diversi da quelle a prezzo pieno. Infine, i pagamenti con la carta di credito sono sempre accettati senza se e senza ma.