downdetectorproblemi dei principali operatori telefonici, come TIM, Wind, Tre, Iliad e Vodafone, possono essere scoperti con l’ausilio di un servizio internet molto semplice da utilizzare ed alla portata di ogni consumatore sul territorio italiano (indipendentemente dal dispositivo o dall’operatore utilizzato), il suo nome è DownDetector.

Il funzionamento di quest’ultimo si basa quasi interamente sulle segnalazioni pervenute dagli utenti sparsi per il territorio italiano, ciò sta a significare che tutti i dati che verranno elencati nelle pagine degli operatori saranno esclusivamente il frutto di feedback rilasciati da volenterosi membri della community (tutti possiamo partecipare, basta premere sul pulsante “Ho un problema con…”).

 

Downdetector: come funziona il riconoscimento dei down

Una volta collegati alla pagina ufficiale dell’azienda da tenere d’occhio, verrete messi di fronti a tre sezioni differenti. Primo fra tutti un grafico temporale con il numero di segnalazioni pervenute nel corso delle ultime 24 ore (esempio qui sotto), nel caso in cui venga notato un picco, è importante ricordare che molto probabilmente si sta parlando di un disservizio vero e proprio.

Leggi anche:  Disservizi: scoperti nuovi down sulle reti Iliad, Vodafone, Wind e TIM

downdetector

A questo punto è possibile premere sul pulsante “Mappa Attuale” per scoprire da vicino la localizzazione del disservizio, le aree più in rosso sono quelle da cui sono pervenute più segnalazioni.

downdetector

Chiude l’insieme di informazioni a disposizione degli utenti anche un plugin Facebook con tutti i commenti e le possibili conseguenze dei disservizi registrati dagli utenti in corso d’opera.

Va infine ricordato che Downdetector è completamente scollegato da un qualsiasi rapporto commerciale con le aziende citate nel nostro articolo (sia di telefonia che fornitori di servizi in generale).