nuove tariffe internazionali chiamate e sms

La Commissione Europea ha stabilito nuove tariffe per le chiamate internazionali e gli SMS verso l’UE, le quali sono applicate da maggio ai clienti di telefonia privati in di tutti i 28 Paesi membri, compresa l’Italia.

Quindi, il Regolamento UE 2018/1971 stabilisce che bisogna pagare un importo massimo di 0,19 euro al minuto per le chiamate e 6 centesimi di euro per ogni SMS (entrambi sono IVA esclusa)

A questo punto andiamo a vedere come hanno recepito la direttiva i vari gestori TIM, Vodafone, Wind Tre e Iliad. Partendo proprio da Vodafone, le sue tariffe sono state adeguate a un prezzo di 0,23 euro al minuto senza scatto alla risposta (ma a scatti anticipati di 60 secondi), e a un prezzo di 7 centesimi di euro per ogni SMS inviato (prezzi IVa inclusa del 22% e arrotondamento per difetto).

TIM reagisce alle nuove tariffe emanate dall’UE

Rispetto a Vodafone, TIM ha applicato pedissequamente l’IVA del 22% alle tariffe standard del Regolamento UE, per cui le chiamate verso l’Europa costano ora 23,18 centesimi di euro senza scatto alla risposta e sessioni anticipate di 60 secondi, mentre gli SMS hanno un prezzo di 7,32 centesimi di euro.

In aggiunta, però, TIM ha esteso la tariffazione internazionale valida in Europa anche ai Paesi della zona 1 che effettivamente non vi appartengono, come Canada e Stati Uniti. Vediamo cosa significa a livello di zone:

  • La zona 1 è composta da: Andorra, Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo (incluse le Isole Azzorre e Madeira), Principato di Monaco, Regno Unito, Slovenia, Spagna (incluse le Isole Canarie), Stati Uniti d’America (tutti gli Stati), Svezia e Svizzera.
  • L’operatore ha introdotto la zona 1bis e comprende i seguenti Paesi: Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Ungheria, Islanda, Gibilterra, Isole Faroer, Malta, Polonia, Romania, Repubblica Slovacca, Estonia, Lettonia, Lituania, Guadalupa, Guyana Francese, La Réunion, Martinica, Mayotte, Saint Martin.

Iliad e Wind Tre: le loro proposte all’applicazione delle nuove tariffe UE

Al contrario di TIM, Iliad ha ripreso a modello Vodafone diminuendo la tariffazione internazionale di chiamate ed SMS a prezzi netti per difetto: 0,23 euro al minuto senza scatto alla risposta per le chiamate e 7 centesimi di euro per ogni SMS inviato. Anche in questo caso c’è la tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi.

In alternanza quasi voluta, Wind Tre ha seguito di nuovo il modello di TIM modificando le tariffe al minuto e lo scatto alla risposta delle chiamate internazionali verso i Paesi UE, così come gli SMS. Nello specifico, si parla di 23,18 centesimi al minuto per le chiamate e 7,32 centesimi per gli SMS.

Si ricorda, infine, che se il cliente di telefonia mobile dispone di un pacchetto con un bundle fisso di chiamate e SMS internazionali nell’UE, non dovrà sottostare agli importi appena descritti.