intelligenza-artificiale

Il recente boom dell‘intelligenza artificiale ha generato effetti collaterali anche nell’inaspettato mondo delle mod di videogiochi. I fan hanno scoperto che l’apprendimento automatico è lo strumento perfetto per migliorare la grafica dei giochi classici.

La tecnica utilizzata è conosciuta come “upscaling AI”. In sostanza, si alimenta un algoritmo un’immagine a bassa risoluzione e, in base ai dati di allenamento che vengono visualizzati, il computer genera una versione che sembra uguale ma che contiene più pixel. L’upscaling, come tecnica generale, è in circolazione da molto tempo, ma l’utilizzo dell’intelligenza artificiale ha drasticamente migliorato la velocità e la qualità dei risultati.

Sembra una magia

“E’ come la stregoneria”, dice Daniel Trolie, insegnante e studente norvegese che ha usato l’intelligenza artificiale per aggiornare le immagini del classico RPG del 2002 The Elder Scrolls III: Morrowind. “Sembrava che io abbia appena scaricato un pacchetto di texture ad alta risoluzione direttamente da Bethesda”.

Trolie è un moderatore su reddit dove, insieme a forum specializzati e app di chat come Discord, i fan condividono suggerimenti e trucchi su come utilizzare al meglio questi strumenti di intelligenza artificiale.

Navigando in questi forum, è evidente che il processo di modding è molto simile al ripristino di vecchi mobili o opere d’arte. È un lavoro per esperti, che richiede pazienza e conoscenza. Non tutti i giochi sono adatti per l’upscaling e non tutti gli algoritmi di upscaling producono risultati simili. I modder devono scegliere lo strumento giusto per il lavoro prima di dedicare centinaia di ore di lavoro a rifinire i risultati finali. È un lavoro d’amore, non una soluzione rapida.

Leggi anche:  Pokémon Rumble Rush è disponibile per dispositivi Android e iOS

Nonostante il lavoro svolto, è ancora molto più veloce dei metodi precedenti. Significa che da oggi l‘IA potrà aggiornare la grafica in poche settimane, e il processo può essere portato a termina anche da un singolo modder, piuttosto che da una squadra che deve lavorare per anni. Di conseguenza, c’è stata un’esplosione di nuove grafiche per vecchi giochi negli ultimi sei mesi circa.

La gamma di titoli è impressionante, tra cui Doom, Half-Life 2, Metroid Prime 2, Final Fantasy VII e Grand Theft Auto: Vice City. Anche i più recenti, come Mass Effect 2 del 2010, hanno ottenuto il trattamento di upscaling dell’IA. In ogni caso, tuttavia, si tratta di aggiornamenti non autorizzati, ma sono comunque disponibili legalmente per il download su internet.