luna-nettuno

La luna più piccola di Nettuno potrebbe essere un pezzo di una luna vicina che fu abbattuta da una cometa, chiamata Hippocamp.

Una delle sette lune che orbitano vicino a Nettuno rispetto alla luna più grande del pianeta, Triton, si trova a circa 34 chilometri di distanza, secondo quanto riferito dai ricercatori di Nature il 21 febbraio. La seconda luna più grande, Proteus, è quella più vicina a Hippocamp, e orbita a circa 12.000 chilometri di distanza.

Perché una luna così piccola sarebbe così vicina a una luna così grande?” Si è chiesto l’astronomo Mark Showalter del SETI Institute di Mountain View, in California. Lui ed i suoi colleghi analizzarono più di un decennio con il Telescopio Spaziale Hubble la sua traiettoria, che è stata segnalata per la prima volta nel 2013. Le lune più grandi tendono a divorare le piccole quando si formano. Ancora più strana, la coppia era probabilmente ancora più vicina in passato, perché la fisica delle loro orbite suggerisce che Proteus sta lentamente migrando via da Nettuno.

Leggi anche:  Titan: sulla luna più grande di Saturno si potrebbe nuotare e volare

 

La cometa che ha strappato via un pezzo di luna

Showalter pensa che Hippocamp sia un pezzo di Proteus che è stato strappato dal corpo principale in seguito ad una massiccia collisione con una cometa. Proteus ha un enorme cratere, chiamato Pharos. La collisione avrebbe potuto sollevare una nuvola di detriti che alla fine si unì in una luna più piccola.

Sono molto lontani ora, ma facevano parte dello stesso oggetto in passato“, dice Showalter. Il nome Hippocamp fa riferimento a una creatura mitologica, metà cavallo e metà pesce appartenente alla mitologia greca, che ha trainato un carro per il dio Poseidone (il Nettuno romano). Tutte le lune di Nettuno hanno nomi legati al mare nella mitologia greca e romana.